Ciconia-Nuova Attiglianese, si decide la leadership del torneo

Il week end in arrivo propone il big match del girone D di Seconda Categoria

Ciconia-Nuova Attiglianese, si decide la leadership del torneo

Due punti separano Nuova Attiglianese e Ciconia, in testa alla graduatoria del girone D di Seconda Categoria. Il week end in arrivo propone la sfida al vertice con Orvieto FC direttamente interessato. Gli ospiti potranno difendere il vantaggio di due lunghezze ma, l’ultimo turno di campionato, osserveranno il riposo previsto dal calendario. Ecco perchè la gara diventa cruciale in ottica promozione. Spettatore interessato anche l’Orvieto che dovrà far visita alla Grs Papigno in piena corsa play off. Curiosamente tutte le prime cinque sono in bagarre: il Castello infatti si trova a 51 come gli ultimi citati ed andrà a Porchiano a quota 9 punti. La bagarre infatti si fa incandescente per un motivo ulteriore: Ciconia (57), Orvieto (53), Grs e Castello (51) hanno già osservato la giornata di stop. Un eventuale pareggio rimetterebbe tutto in discussione, ed accorcerebbe notevolmente la distanza se si verificheranno risultati positivi dagli altri terreni di gioco.

Ciconia-Nuova Attiglianese in numeri

I biancocelesti, come detto, hanno conquistato 57 punti così distribuiti: 18 vittorie, tre pareggi ed altrettante sconfitte. Vantano il secondo  miglior attacco del raggruppamento, dietro la Grs Papigno, e la seconda difesa meno bucata. Due segni X in più ed una sconfitta in meno per la Nuova Attiglianese reduce da un filotto di otto vittorie ed un pareggio. All’andata fu proprio il Ciconia ad imporsi per 2-0 in trasferta. Ci sarà da divertirsi ed attendersi davvero un rush finale incerto fino all’ultimo minuto di recupero dell’ultima giornata

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by