Campitello, Scatolini e Cavalli ‘Vittoria dedicata ai ragazzi’

Gli allenatori di Juniores ed Allievi raccontano la vittoria del campionato Regionale A1

Campitello, Scatolini e Cavalli ‘Vittoria dedicata ai ragazzi’

La Polisportiva Campitello si sta godendo il primato della Juniores e degli Allievi nel campionato Regionale A1. Le affermazioni, delle due squadre giovanili, rappresentano non un punto di arrivo ma uno step dal quale ripartire per poter creare presupposti per nuove vittorie e nuove soddisfazioni a partire dai ragazzi, per passare agli allenatori, fino ad arrivare ai dirigenti. La politica societaria rossoblù è stata incentrata sempre sulla valorizzazione del proprio vivaio e le vittorie dei massimi campionati giovanili, della formazione di Daniele Scatolini ed Alessandro Cavalli, ne sono la dimostrazione lampante.

Campitello Juniores, Daniele Scatolini ‘La piena sinergia con la Prima squadra ci ha aiutato’

Prima volta come allenatore della Juniores del Campitello per Daniele Scatolini e subito vittoria del torneo. “E’ stata un emozione grandissima perché condivisa con tutti i ragazzi che hanno lavorato tantissimo. Per quanto ne so è stata la prima volata anche per la società, quindi soddisfazione doppia! Onestamente eravamo partiti per fare bene e sapevamo di avere un ottima squadra ma vincere in questo modo va oltre ogni rosea aspettativa . Il modo di lavorare, in piena sinergia con la prima squadra, facendo almeno 3 dei 4 allenamenti settimanali allo stesso orario, ha sicuramente facilitato la crescita di tanti ragazzi.

Il futuro?Cercheremo di onorare le ultime due partite di campionato migliorando  ancora di più i nostri numeri. Poi ci tufferemo in pieno nell’avventura degli spareggi nazionali. Siamo in ballo perché non ballare? La dedica in primis è rivolta ai ragazzi che mi hanno seguito da agosto, poi alla società. Quest’ultima c’è stata vicina dall’inizio alla fine. In ultima alla mia famiglia, la quale mi sopporta e nello special modo a mia moglie Ilaria e al mio bimbo Tommaso.”

Campitello Allievi, Alessandro Cavalli ‘Società di altissimo livello’

Anche per Alessandro Cavalli è stata la prima volta da allenatore degli Allievi del Campitello. Il curriculum del tecnico ternano parla chiaro: cinque play-off nazionali raggiunti alla guida della Ternana con Giovanissimi, Allievi e Berretti. Insomma una vita spesa nel calcio giovanile. “Sapevo che il gruppo era di qualità e che negli anni aveva lavorato bene, ma poi vincere non è  mai semplice. Ritengo che aver fatto sempre quattro allenamenti e, soprattutto, le amichevoli infrasettimanali contro prime squadre, ci ha dato un passo diverso rispetto alle altre contendenti. Questa è una società che per quello che riguarda gli aspetti organizzativi e di scouting, oltre all’impiantistica, è il massimo in campo dilettantistico.

Non solo Juniores e Allievi hanno lavorato bene durante la stagione ma anche i gruppi che non hanno vinto il campionato sono tutti di grandissima qualità. Per non parlare della scuola calcio, essa credo esprime valori di livello nazionale. Il futuro di questa società? Senza dubbio di prospettiva e di priorità tecnica verso un calcio giovanile fatto in casa e di assoluta qualità. La dedica? E’ rivolta senza dubbio ai ragazzi, i quali mi hanno seguito totalmente dal 7 di agosto!”

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by