Ternana calcio, Danilo Pagni ‘Ripartiamo nel migliore dei modi’

Il direttore sportivo della Ternana Danilo Pagni si presenta alla stampa ed ai tifosi

Ternana calcio, Danilo Pagni ‘Ripartiamo nel migliore dei modi’

Conferenza di presentazione per il nuovo direttore sportivo Danilo Pagni. Il classe ’75 di Castrovillari è alla seconda esperienza come ds con i rossoverdi, infatti nel gennaio 2017 prese il posto del manager Benny Carbone che aveva il compito, all’inglese, di dirigente ed allenatore. Successivamente, grazie alla sua campagna acquisti ed al lavoro in panchina di Liverani, la Ternana ha attenuto la matematica salvezza in quel di Ascoli. Nella passata stagione l’avventura come collaboratore dell’area sportiva e scout internazionale del Milan.

Ternana calcio, presentazione di Danilo Pagni insieme al Presidente Ranucci

Alla conferenza di presentazione del ds Pagni sarà presente anche il Presidente Stefano Ranucci. La redazione di www.calcioternano.it vi consentirà di seguire in diretta digitale e video, grazie alla collaborazione di On Tv, l’evento in programma alle ore 15.00

Ternana Calcio, le dichiarazioni di Ranucci e Pagni

15.06 Tutto pronto per la conferenza

Ranucci: Non ci siamo visti prima perché abbiamo voluto fare i fatti. Diamo il benvenuto al direttore che grazie al permesso della società di appartenenza, il Milan, ci ha concesso di ufficializzare Danilo Pagni

Pagni: Sono molto felice di essere qui. Ringrazio il Milan, per me una famiglia, il quale mi ha concesso di tornare a Terni. Inoltre ci tengo a ringraziare anche l’Unicusano e la Ternana Calcio. Mi conoscete, il mio rapporto è stato sempre schietto con chiunque. L’obiettivo di questa stagione è quello di ripartire nel migliore dei modi. Sono entusiasta di lavorare con Gigi De Canio, il quale doveva essere il mister della Ternana al posto di Gautieri. Per motivi burocratici non riuscimmo a concretizzare il suo ingaggio. Ci conosciamo da tanto tempo ed insieme possiamo e dobbiamo fare grandi cose.

Ringrazio anche chi mi ha preceduto ma io non mi sono proposto a questa società. Anzi quando Unicusano ha prelevato la Ternana non ho rilasciato nessuna dichiarazione e né io e né Fabio Liverani siamo stati chiamati dalla vecchia proprietà per il raggiungimento della salvezza.

Ranucci: Io personalmente ho la necessità di ringraziare tutta la città di Terni. Gli stessi che ci hanno contestato hanno dimostrato nei miei confronti una vicinanza per le mie condizioni fisiche. Dobbiamo, a tutta la gente ternana, delle scuse.

Confermo che Danilo Pagni non si è proposto anzi abbiamo vagliato una serie di ds e la scelta è caduta su di lui

Pagni: I paragoni alla stagione di due anni fa non esistono. Perché le situazioni erano totalmente diverse. Il patron ed il Presidente ci hanno chiesto di riportare la Ternana in serie B. Certo non sarà facile. Ci sono 21 contratti in essere e questa è una realtà oggettiva. Secondo me grazie, alla forza di tutte le componenti, riusciremo a costruire una rosa competitiva.

Con il Presidente e con il mister ci siamo dati delle linee guida e degli obiettivi. Sicuramente non saremo un supermercato e porteremo avanti la nostra moralità. Faremo di tutto per riportare la Ternana in Serie B.

Ranucci: Carretta e Montalto possono anche rimanere. La Ternana, d’altrocanto, non incatena nessuno. Chi vuole è libero di partire, anzi non ci sono molti calciatori che vogliono andare via. Al direttore arrivano molte chiamate di giocatori che si propongono.

L’idea è quella di stare vicino ai tifosi. Abbiamo in mente di fare riunioni periodiche con i supporters rossoverdi. Per la campagna abbonamenti dobbiamo riunirci con il marketing e poi prendere una decisione. Senza dubbio vedere 10 000 persone al Liberati, nella gara contro il Pescara, é stato eccezionale. Faremo  delle iniziative volte a loro

Pagni: io voglio dare il massimo a questa società. Da solo non vado da nessuna parte, tutti dobbiamo remare dalla stessa parte. Dobbiamo tornare insieme dove eravamo. Nell’anno della salvezza ad Ascoli ho visto il magazziniere piangere, questo perché chiunque in Ternana voleva lo stesso obiettivo.

Ranucci: smentisco il possibile ruolo da team manager per Paolo Tagliavento. Quando ci siamo incontrati abbiamo parlato di tutto ma non del suo eventuale ruolo in Ternana.

I calciatori stranieri? Ne abbiamo discusso con il ds, se ci sarà la necessità del fuoriclasse sicuramente le porte sono aperte. Sennò preferiamo prendere calciatori italiani.

Ritiro verso il 15/16 di Luglio, stiamo valutando alcune situazioni. Sceglieremo una meta vicina perché vogliamo permettere ai tifosi di stare accanto alla squadra

Pagni: I rapporti con il Milan sono ottimi così come con altre squadre. I rossoneri dovranno valutare anche le seconde squadre.

Su Mazzoni e Fazio? Sono profili che ci piacciono. Mazzoni è del Livorno e non mi sento di dire di più mentre Fazio è in scadenza. Si ci interessano ma ancora è presto per parlarne.

Fine conferenza

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by