Ternana, punto D4 dei criteri di ripescaggio ancora in vigore

Ternana, punto D4 dei criteri di ripescaggio ancora in vigore

Emerge un’ulteriore importante novità nella giornata odierna. La prima sezione Ter del TAR Lazio ha rigettato il ricorso presentato dalla Ternana, in merito all’annullamento della sentenza adottata dal Collegio Di Garanzia del CONI, riguardante i criteri di ripescaggio. COSA E’ ACCADUTO STAMATTINA. Lo scorso 11 settembre infatti l’organo endofederale lo dichiarò improcedibile, per sopravvenuto difetto di interesse. Ora andando a leggere l’ordinanza della prima sezione Ter si evince quanto segue

“Non ricorrono nella fattispecie i presupposti utili per la concessione della richiesta misura cautelare, in quanto, dagli elementi di valutazione acquisiti in corso di causa, non emergono profili che inducono ad una ragionevole previsione sull’esito favorevole del ricorso. Ritenuto, sotto il profilo del periculum in mora, che il pregiudizio paventato dalla ricorrente è meramente indiretto ed ipotetico, in quanto collegato non all’esecuzione della decisione del Collegio di Garanzia qui impugnata ma all’eventuale ripristino e conseguente esito della procedura di ripescaggio”.

Non entrando nel merito della questione cerchiamo di far chiarezza. Il 17 luglio scorso il TFN ha accolto il ricorso del Novara, in merito all’annullamento del punto D4 relativo ai criteri di ripescaggio. Nella formazione ipotetica della graduatoria tornavano in corsa sia gli azzurri che il Catania. Una sentenza confermata dalla CFA, lo scorso 1 agosto, in secondo grado. Il 10 agosto però l’intervento del presidente Frattini che sospendeva, di fatto, l’efficacia esecutiva del dispositivo. L’aspetto piuttosto singolare della vicenda è il seguente: a quella data è rimasto paradossalmente tutto invariato. L’11 settembre infatti il Collegio di Garanzia ha ritenuto dichiarare la non procedibilità dato che, era sopravvenuto l’interesse delle ricorrenti. Perchè? Semplice: con il format a 19 la necessità di stabilire una graduatoria era venuta meno. Di conseguenza ne il Collegio di Garanzia, ne il TFN, ne tanto meno il TAR hanno intaccato il provvedimento di sospensione del presidente Frattini tutt’ora in vigore. Ora, se si dovesse procedere ai ripescaggi, giocoforza una decisione dovrà essere presa. Al momento il criterio D4 è attualmente in vigore ed escluderebbe Novara e Catania dai ripescaggi

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by