Papigno, Andrea Troiani ‘La Uisp è diventata la mia vita’

Alessandro Madolini   14:03   19/12/2018   Uisp    235 views   papigno calcio / Uisp Terni

Il capitano del Papigno Andrea Troiani, al taccuino di www.calcioternano.it, ha raccontato la sua lunga militanza nel campionato a 11 della Uisp. In questa stagione, il difensore, ha festeggiato i 10 anni di militanza nel torneo.

“Quando ho deciso di giocare nel campionato Uisp venivo da una Prima categoria. Avevo 21 anni ed iniziavo a lavorare anche il sabato e la domenica. Per queste ragioni ho scelto di giocare nella Uisp. Mai avrei pensato che potesse diventare la mia vita!

Diverse le squadre con cui ha militato in questi anni: Strettura, Jenin, Papigno, e Gramsci. “L’esperienza più gratificante è stata sia quella con la Rappresentativa, in due anni abbiamo disputato le finali a Rimini e Jesolo, e la passata stagione nelle fila della Gramsci. Con la compagine di Gigi Dominici ho giocato le finali nazionali a Pesaro, purtroppo siamo stati eliminati in semifinale entrando di diritto tra le quattro più forti d’Italia. Una società seria e organizzatissima anche grazie a Bruno Turello. La stagione più bella? Quella del 2010/11 con lo Strettura del grande Francesco Coppini. Quest’ultimo persona che stimo e ammiro molto sia a livello calcistico e sia a livello umano. In quell’anno siamo stati in testa per tutto il campionato per poi essere beffati all’ultima giornata. Annata ottima anche per il reparto difensivo: solo 15 gol subiti!”

Andrea Troiani gli ultimi anni in Uisp con l’esperienza nel Papigno

“Il livello del torneo si è alzato tantissimo negli anni. I ragazzi stanno lasciando la FIGC, anche per i rimborsi sempre meno frequenti, e per l’impegno, 3/4 volte a settimana, negli allenamenti.  Il calo delle squadre nella Uisp è dovuto sopratutto ai troppi costi ed al difficile reperimento degli sponsor. Inoltre sono nati altri campionati/tornei. Per migliorare questa situazione forse si dovrebbero ritoccare i costi, migliorare l’organizzazione e magari prendere spunto da altre competizioni che incentivano la visibilità  dei ragazzi con video e foto del torneo.”

Papigno calcio

Il campionato con il Papigno. “Sono cambiate molte cose nella società. Ad iniziare dall’allenatore, non c’è più Cateno Restivo il quale mi ha voluto fortemente in questa squadra. Siamo un bel gruppo, merito anche del nuovo tecnico Simone Torricelli, ma non abbiamo iniziato il torneo nel migliore dei modi. Comunque c’è tempo per migliorare, la squadra è piena di giovani. Quest’ultimi accettano i miei consigli con ammirazione e rispetto, questo mi rende fiero.”

Le speciali menzioni. “Mi piacerebbe citare i centrali migliori per ogni squadra: in primis Stefano Silvestri compagno da 10 anni in ogni campionato, Giovanni Makaj, Mirko Latini, Andrea Massarelli e Alessandro Curi, tutti con delle grandi qualità calcistiche. Vorrei fare una riflessione su questo meraviglioso mondo. Quello che mi ha dato il calcio non è descrivibile a parole, tante le emozioni sia di gioia ma anche di rabbia. Porto tutto dentro e lo custodisco gelosamente. In questi anni ho dato tutto me stesso in campo, nonostante i dolori e le difficoltà, per la mia passione e per la mia squadra. Forse anche per questo, di ogni compagine, sono stato il capitano. Ho giocato le mie battaglie.  Concludo dicendo che hanno proprio ragione quando dicono che questo non è solo uno sport, ma molto di più!”

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by