Ternana, rossoverdi spesso protagonisti in match con fitta nebbia

Ternana, rossoverdi spesso protagonisti in match con fitta nebbia

Nella propria recente storia la Ternana è stata spesso protagonista di match giocati con una fitta nebbia presente. Va detto però che non ci sono stati casi di sospensione o di mancata disputa di una partita soggetta a tale condizione climatica. In alcune circostanze la situazione era similare o addirittura peggiore di quella vissuta ieri a Rimini. La decisione definitiva spetta al direttore di gara dopo la consulta con i capitani e quindi ogni caso a storia a se. Ripercorriamo alcuni episodi degli ultimi anni in cui la nebbia ha accompagnato, sempre in trasferta e sempre nel mese di dicembre, i colori rossoverdi.

COSA PREVEDE IL REGOLAMENTO DELLA SERIE C IN CASO DI SOSPENSIONE

Ternana, le ultime partite giocate dai rossoverdi con la nebbia

Di seguito il racconto di tre casi in cui la nebbia ha messo a rischio la prosecuzione di una gara con la Ternana protagonista:

  • 14 dicembre 2013 Padova-Ternana 1-1: se si è terminata la gara in questione è difficile pensare che possano essere sospese delle partite per nebbia. In quel gelido pomeriggio in terra veneta, la visibilità era scarsa già nel pre gara. Dopo un primo tempo terminato a reti inviolate, la ripresa si è aperta con una fittissima foschia che ha reso quasi impossibile vedere cosa accadesse in campo. Sia da casa tramite tv, sia dallo stadio Euganeo, fu difficile seguire gli episodi principali della sfida. Dal settore ospiti si vide il gol del vantaggio rossoverde siglato da Viola perché arrivò proprio di fronte alla curva, ma nessuno ha potuto vedere il pareggio di Vantaggiato, all’epoca in biancorosso, arrivato dall’altra parte del campo. Il segnale del gol incassato fu chiaro solo grazie al boato dei tifosi locali. Nonostante ciò per l’arbitro c’erano le condizioni idonee a terminare la sfida che dunque arrivò al triplice fischio regolarmente.
  • 5 dicembre 2014 Frosinone-Ternana 0-1: questa gara rappresenta una delle maggiori imprese in trasferta della Ternana negli ultimi anni. Le Fere infatti fermarono la striscia di imbattibilità interna dei ciociari che durava ormai da un anno e mezzo. A decidere la sfida fu Gavazzi nel primo tempo. Anche in questa partita il secondo tempo fu per gran parte lasciato all’immaginazione visto che al vecchio stadio Matusa la nebbia rese la visibilità prossima allo zero.
  • 10 dicembre 2016 Carpi-Ternana 1-1: due anni fa allo stadio Cabassi di Carpi, la Ternana portò via un buon punto contro i biancorossi. Fin dal pre gara la nebbia iniziò a calare pesantemente sullo stadio emiliano ed anche nel primo tempo la visibilità era molto ridotta. La rete di Palumbo nel finale di primo tempo ed il pari di Lasagna ad inizio ripresa sono state viste dai tifosi ternani presenti perché arrivate entrambe sotto il settore ospiti, già di per se abbastanza distante dal campo. Per il resto si è goduto veramente poco di quella giornata, ma per il direttore di gare non ci furono gli estremi per la sospensione della contesa.

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by