Ternana, una vergogna senza precedenti

Ternana, una vergogna senza precedenti

Abbiamo fatto cagare‘ è un pò il succo della conferenza stampa post partita di Fabio Gallo. Il tecnico della Ternana ha utilizzato più volte la parola ‘vergogna’, probabilmente non a caso. Aggiungiamo noi ‘senza precedenti’ perché, da un punto di vista prettamente storico, risulta assai improbabile trovare una debacle del genere. Il computo è aggiornato: tredici risultati senza ottenere un successo, filotto tutto conseguito da inizio anno (non ci sono precedenti ndr). Una serie che sfiora quella del 1992/1993 dove i rossoverdi rimasero all’asciutto per le prime quattordici gare, ma quella era la stagione (Serie B ndr) della retrocessione quasi annunciata, dopo le problematiche emerse in estate. Inoltre sei sconfitte al Liberati nelle ultime dodici partite, altro dato da brividi se consideriamo che l’impianto cittadino dovrebbe essere il fortino di ogni singola squadra. A tutto questo si aggiungono una serie di situazioni paradossali. La prima è stata denunciata da Fabio Gallo, al termine della sfida, e riguarda il riscaldamento dei rossoverdi

“I miei collaboratori avevano notato un’assenza mentale della squadra”. La seconda è l’atteggiamento in campo: l’ennesimo gol subito nei primi minuti constata ulteriormente il non sapersi calare alle dinamiche della sfida. La terza è l’atteggiamento nei singoli e nelle reti subite: una serie di disattenzioni raccapriccianti. Ieri pomeriggio si è assistito ad un match surreale, in campo e sugli spalti. I giocatori della Ternana letteralmente in balia di avversari capaci, con giocate semplici quanto efficaci, di potarsi a casa l’intera posta con il minimo sforzo. Un paio di fiammate ad inizio ripresa in un contesto da zero idee, zero occasioni. Essendo i calciatori ad andare in campo, al netto di alcune scelte del mister discutibili, la responsabilità è esclusivamente la loro. Non ci sono altre spiegazioni perchè, altrimenti, si concederebbero alibi immeritati. Non si possono ottenere ventitré punti all’andata e con gli stessi (più o meno ndr) avversari conquistarne appena cinque al ritorno. C’è qualcosa che non quadra in tutto ciò

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by