Chi avrà la meglio nella corsa alla Champions League?

Tommaso M. Ferrante   11:26   12/04/2019   Varie    26 views   champions league

Chi avrà la meglio nella corsa alla Champions League?

In questa stagione stiamo assistendo ad una delle lotte per accedere alla prossima edizione della Champions League più pazze di sempre. Inter, Atalanta, Milan, Lazio, Roma e, da ultimo, anche il Torino, sono ancora in piena corsa per un posto in Europa, seppur l’andamento delle loro stagioni non sia stato dei più esaltanti. La continuità nei risultati sembra essere diventata un vero e proprio tabù e nessuna delle squadre appena citate, nell’ultimo periodo, ha dimostrato di essere in grado di allungare sulle dirette pretendenti all’Europa. Se l’Inter, con il ritorno di Icardi e con i suoi cinque punti di vantaggio sul quinto posto, sembra avere tutte le carte in regola per tentare una mini fuga, Milan, Lazio e Roma continuano a procedere a corrente alternata, rendendo la situazione sempre più indecifrabile. L’Atalanta, che ormai sotto la guida Gasperini non più essere considerata una sorpresa, nonostante nelle settimane passate abbia accusato una leggera flessione, continua a macinare gioco e sembra essere la squadra che, ad oggi, attraversa il periodo di forma migliore.

La situazione in casa delle lombarde

Fare dei pronostici su chi, alla fine, possa avere la meglio nella corsa alla Champions League, non è mai stato tanto complicato. Le tre squadre lombarde, seppur si siano presentate ai nastri di partenza del campionato con ambizioni ed obiettivi completamente diversi tra loro, a sette giornate dal termine si trovano appaiate nelle prime cinque posizioni della classifica e rispetto a Lazio e Roma, almeno sino ad oggi, hanno dimostrato di poter avere una marcia in più. Nonostante ciò, il loro rendimento è stato a dir poco discontinuo e quest’anno, rispetto al passato, la quota per accedere alla prossima Champions potrebbe essere decisamente inferiore. L’anno scorso, come raccontato anche da il Corriere della Sera, all’Inter, per ritornare nella massima competizione per club europea e sopravanzare la Lazio, servirono ben 72 punti mentre, quest’anno, potrebbero bastarne al massimo 65. I nerazzurri, ad oggi, con i loro 57 punti in classifica e grazie alle cinque lunghezze di vantaggio che vantano sui cugini rossoneri e sull’Atalanta, secondo le scommesse sul calcio, al 10 di aprile, a quota 1,80 su Betway, si candidano con prepotenza alla conquista, quanto meno, del quarto posto finale. Con Icardi sembra essere finalmente tornato il sereno, almeno momentaneamente, ed a giovarne, in termini di risultati, è stata tutta la squadra nerazzurra che grazie ai 10 punti conquistati nelle ultime cinque partite è riuscita a guadagnarsi un risicato vantaggio sulle dirette inseguitrici. Il Milan, dal canto suo, dopo aver perso per infortunio Donnarumma e Paquetà, ha accusato una leggera flessione e sembra aver seriamente compromesso il raggiungimento del quarto posto che solo fino a qualche settimane fa sembrava già acquisito. L’Atalanta di mister Gasperini, invece, grazie alle giocate di classe pura di Josip Iličić, alle prestazioni da fuoriclasse del Papu Gomez ed ai goal di Zapata, già a quota 20 in campionato, continua a produrre il suo gioco fatto di forza ed intensità che, in questa fase, le sta permettendo di attestarsi come la squadra che si presenta all’assalto alla Champions nelle condizioni migliori.

Lazio e Roma: una stagione di alti e bassi

La stagione della Lazio è stata a dir poco anomala ed i biancocelesti, anche in questa fase di campionato, stanno lasciando per strada troppi punti con squadre di caratura inferiore. Quello della squadra di Inzaghi sembra essere un problema mentale, ancor prima che meramente tecnico o tattico: le difficoltà partono dalla fase difensiva e la compagine laziale, troppo spesso, ha dimostrato di non avere la personalità per gestire, in modo sereno, i momenti complicati. In fase offensiva, invece, dopo un inizio di stagione preoccupante, Luis Alberto e Milinković-Savić stanno, seppur lentamente, tornando ai livelli degli anni scorsi anche se si sono spesso dimostrati meno determinanti rispetto al passato. La vera delusione di questa parte di campionato, in ogni caso, è sicuramente rappresentata dal bomber Ciro Immobile che con sole 14 reti all’attivo sembra un lontano parente di quell’attaccante che nella passata stagione era stato in grado di mettere a segno la bellezza di 29 goal. In casa Roma, tuttavia, le cose non sembrano andare molto meglio e dopo l’arrivo in panchina di Claudio Ranieri, chiamato a sostituire Eusebio Di Francesco, non è ancora giunto il cambio di passo auspicato dalla società. Nonostante la recente sconfitta sul campo della Spal, quella casalinga contro il Napoli ed il pareggio contro la Fiorentina, con soli sette punti conquistati nelle ultime cinque partite, la squadra capitolina è, miracolosamente, ad un solo punto dal quarto posto, attualmente occupato dall’Atalanta. L’ambiente giallorosso, ormai depresso da tempo per gli insuccessi e per le prestazioni poco edificanti della propria squadra, in modo quasi inaspettato ha così ripreso a credere nel sogno Champions. Ciò è avvenuto sia perché, come detto, le squadre che precedono in classifica i giallorossi continuano a non convincere, sia perché, complice l’improvviso innalzamento della quota salvezza, anche le partite con le ultime della classe tendono riservare più di qualche sorpresa. In un simile contesto, pertanto, Ranieri dovrà essere bravo a curare la fase difensiva, vero problema della Roma di questa stagione, e dovrà cercare di rigenerare Edin Džeko che, con sole sette reti in campionato, è alla peggior stagione da quando veste la maglia giallorossa.

A sette giornate dal termine, la lotta per accedere alla Champions League è più aperta che mai. Il rischio di fare delle previsioni per poi essere smentiti nel giro di poche ore è dietro l’angolo. Da amanti di questo sport, pertanto, non resta che goderci lo straordinario spettacolo che le squadre ancora in lotta per un posto in Europa si accingono a mettere in scena in questo finale di stagione.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by