Lega pro, le società a rischio iscrizione nel prossimo torneo

Lega pro, le società a rischio iscrizione nel prossimo torneo

Obiettivo rilascio della licenza nazionale per il torneo di Lega pro venturo. Il prossimo 24 giugno scadranno i termini di presentazione della domanda, prima del lungo iter che ci porterà al Consiglio federale del 12 luglio. In mezzo ci saranno i controlli della Co.vi.soc. con gli eventuali ricorsi da presentare e le scadenze sulle quali conformarsi

TUTTE LE SCADENZE 

Società a rischio iscrizione

Al momento le società a rischio iscrizione sarebbero l’Arzachena, la Lucchese ed il Siracusa. L’ultima tra le tre citate alla fine dovrebbe però riuscire ad ottemperare alla scadenza e presentare la documentazione prevista. In bilico il futuro del club sardo e toscano con difficile schiarita all’orizzonte. Chi invece non dovrebbe avere problemi è la Viterbese, nonostante la volontà di disimpegno da parte del patron Camilli. Particolare la situazione a Foggia dato che la famiglia Sannella ha messo in vendita la società a prezzo simbolico, da monitorare gli sviluppi. Infine, oggi pomeriggio ore 18, l’Imolese ha convocato una conferenza stampa per fare il punto della situazione in merito all’iscrizione al prossimo campionato. In questo caso l’eventuale problematica riguarderebbe il criterio infrastrutturale dell’impianto di gioco. I romagnoli, tuttavia, sono quasi certi di partecipare alla Lega pro 2019/2020

LA POSSIBILE SUDDIVISIONE DEI GIRONI IN LEGA PRO

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by