Sport e salute, consigli utili per praticare l’attività sportiva in estate

Tommaso M. Ferrante   13:32   08/07/2019   Varie    288 views   Alessandro Diomedi

Sport e salute, consigli utili per praticare l’attività sportiva in estate

Un nuovo appuntamento con ‘Sport e salute’ speciale a cura del dottor fisioterapista Alessandro Diomedi. La stagione estiva, a causa soprattutto delle temperature piuttosto elevate, frena o quantomeno mitiga l’attività sportiva praticata. E’ dunque opportuno prepararsi adeguatamente in vista della ripresa della preparazione che di solito coincide, almeno per ciò che concerne le società dilettantistiche del nostro territorio, ad inizio agosto. Come è noto la Ternana partirà per il ritiro di Cascia domenica 14 luglio, per prepararsi al primo impegno di Coppa Italia previsto per il 4 agosto. Le società del comprensorio stanno limando gli ultimi dettagli per prepararsi al meglio in vista dei primi impegni in arrivo.

Con la stagione estiva arriva anche la pausa dall’attività agonistica, sia per gli amatori che per i professionisti, ma cosa fare per non soffrire troppo la ripresa della preparazione?

Sicuramente la stagione calda ci fa cercare refrigerio sia in piscina che al mare, allora perchè non sfruttare l’acqua per dei semplici esercizi come SKIP a ginocchia alte, piccoli scatti sfruttando la resistenza dell’acqua o  più semplicemente qualche bella nuotata. Questi esercizi saranno molto utili per rinforzare la muscolatura del CORE (addominali, obliqui, dorsali, ecc…) importante per evitare problemi alla schiena e di postura.

Un’altra alternativa è rappresentata dalla bicicletta. Pedalare aiuta a mantenere forte la muscolatura delle gambe ed eviterà, in vista della stagione futura, problematiche articolari alle ginocchia. Per chi invece ama il fresco, sono perfette delle camminate in montagna possibilmente con dei bastoncini da nordik walking. Quest’attività oltre a farci mantenere un buon livello aerobico, rinforza gambe e braccia facendoci riprendere la preparazione con una marcia in più. Se si opta per la spiaggia, ma non si ama l’acqua, l’ideale è correre sulla sabbia morbida (non del bagnasciuga), l’instabilità data dal movimento della sabbia aiuta a rinforzare la propriocezione e i legamenti della caviglia prevenendo le distorsioni.

Una cosa importante da tenere a mente è che queste attività devono essere stimolanti e non stressanti. Questo è un momento di stacco in cui dobbiamo divertirci, è quindi questo lo spirito con cui dobbiamo avvicinarci a queste alternative e a tale scopo che ne dite di una bella partita a beach-soccer  in compagnia degli amici?!

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by