Sporting Terni-Sangemini, gara persa a tavolino per i rossoblù

Sporting Terni-Sangemini, gara persa a tavolino per i rossoblù

Sul campo, il Sangemini contro lo Sporting Terni, nella prima gara di Coppa Primavera, si era imposto per 3-2. La società del presidente Gambino, aveva comunque sporto reclamo, perché un calciatore Francesco Ratini, non aveva titolo a partecipare alla gara.

Il giudice sportivo, in virtù dell’abbreviazione dei termini di impugnazione in vigore, ha dichiarato l’inammissibilità del reclamo in quanto tardivo.

Il giudice sportivo

“Effettivamente, il calciatore RATINI risultava squalificato per una giornata di gara e, quindi, non aveva titolo a partecipare alla gara;

DELIBERA

1) LA SANZIONE SPORTIVA DELLA PERDITA DELLA GARA CON IL RISULTATO DI 0 – 3 A CARICO DELLA SOCIETÀ SANGEMINI SPORT, NONCHÉ L’ESCLUSIONE DAL TORNEO DI PREDETTA SOCIETÀ;

2) IL RISULTATO DI 0 – 3 IN ORDINE A TUTTE LE ULTERIORI GARE CHE LA SOCIETÀ SANGEMINI SPORT AVREBBE DOVUTO DISPUTARE COME DA CALENDARIO”.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by