Ternana-Catania, Fabio Gallo ‘Prestazione importante, ora non fermiamoci’.

Ternana-Catania, le dichiarazioni dei due allenatori

Le dichiarazioni dei due allenatori al termine del pirotecnico Ternana-Catania di questo pomeriggio.

Fabio Gallo: “Abbiamo creato tantissimo in avanti contro una compagine attrezzata come è quella del Catania. Andiamo in sofferenza a volte in difesa invece. Il mio lavoro consiste nel migliorare dove la squadra mostra debolezze, mentre bisogna essere onesti nel dare il giusto merito a ciò che gira bene. A mio avviso sotto tanti punti di vista la Ternana ha dimostrato di essere in palla, nonostante lo svantaggio immediato che poteva tagliarci le gambe. Se ci fossimo fatti prendere dalla sindrome Liberati, dove quando andiamo sotto perdiamo il controllo della partita, sarebbe potuta finire male perché gli etnei vantano elementi di altre categorie. Stavolta invece siamo stati perfetti nel ripartire a testa bassa immediatamente, anche grazie al supporto incessante del pubblico ternano. Passo dopo passo, partita dopo partita, dobbiamo consolidare la nostra consapevolezza anche se le insidie non finiscono mai ed in ogni gara di complicazioni ce ne sono parecchie. La prossima partita voglio vedere una Ternana migliore, in quanto non intendo accontentarmi. La mia testa è già a Bari, dove non avrò Palumbo e penso a chi lo sostituirà. Non fermiamoci ora”.

Andrea Camplone: “Non siamo stati bravi a gestire il vantaggio. Dopo il gol dell’1 a 0 ci siamo rintanati nella nostra metà campo e contro squadre come la Ternana è letale. Ci sono state sbavature in difesa, ma è normale che possa accadere quando giochi alto. Pressiamo molto sul possesso di palla avversario e perciò così la coperta diventa corta. Di sicuro vanno migliorati alcuni movimenti perché qualcosa che non mi è piaciuto c’è. I due autogol? La fortuna non ci ha aiutato, ma in occasione della seconda autorete il ragazzo mi ha detto che c’è stato un fallo su di lui. A parte gli episodi non positivi, il problema è che non dovevamo subire tre gol al Liberati altrimenti diventa complicato portare via punti. Serviva una gestione della palla dopo il vantaggio migliore, visto che erano i rossoverdi che dovevano scoprirsi per cercare di pareggiare la contesa”.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by