Montefranco, Michele Falchi e la società speciale: “Una seconda casa”

Montefranco, Michele Falchi e la società speciale: “Una seconda casa”

La lunga corsa verso la gloria. Si può immaginare così la rete segnata da Michele Falchi che ha permesso al Montefranco di chiudere i conti e conquistare un’affermazione pesantissima. I verdeviola infatti hanno espugnato il campo dell’ormai ex capolista Viole, ottenendo il terzo risultato utile consecutivo. Una vera impresa la quale garantisce continuità ad una formazione partita piuttosto male (cinque sconfitte iniziali) ma che ora sta iniziando a carburare come nelle precedenti stagioni: “Il mio goal è scaturito da un anticipo a centrocampo, a seguito di un passaggio sbagliato del portiere. Ho conquistato il pallone e subito puntato la retroguardia avversaria. Sono arrivato in area di rigore ho smarcato due difensori per poi battere di destro alle spalle del portiere. La gioia sicuramente è stata tanta sia perché era da tempo che aspettavo l’appuntamento con il goal, sia perché la marcatura è servita per chiudere il match e mettere in salvo un risultato che per noi era fondamentale. La doppietta non è arrivata per un pelo con un tiro dalla trequarti di campo il quale però è finito di poco sopra l’incrocio dei pali”. Sul match di domenica: “Sicuramente complicato nel primo tempo dove abbiamo sofferto la qualità di gioco espresso dal Viole e rischiato di subire goal in diverse situazioni creando poco se non un’occasione con Falocco. Nel secondo tempo invece siamo riusciti a ricompattarci rischiando veramente poco. Inoltre la concretezza ha fatto la differenza prima con Nieddu per il goal dello 0-1 poi con la mia rete”.

Inizio di campionato e la piazza ‘speciale’

I ragazzi di mister Mauri sono in fase di netta ripresa: “L’inizio di campionato è stato sicuramente complicato sia a livello di prestazioni che di risultati. Nell’ultimo mese, grazie a una migliore condizione atletica e una maggiore fiducia e consapevolezza, siamo riusciti a dare continuità ai risultati e mettere in campo la determinazione e lo spirito di sacrificio che ci ha sempre contraddistinti”. Una piazza speciale: “Per me questo è l’ottavo anno a Montefranco e posso dire tranquillamente che una realtà come la nostra di fatto non esiste. E’ solo grazie alla mentalità, alla dedizione e ai sacrifici della società che è stato possibile costruire un clima sereno e positivo il quale continua a durare negli anni e ci permette di toglierci delle soddisfazioni meritate. Nonostante la rosa ovviamente cambi in alcuni elementi di anno in anno, la costante è circondarsi di amici al di là dei giocatori e questo fa la differenza dentro il campo. Ci frequentiamo spessissimo al di fuori dal perimetro di gioco, dai sotto quota ai più grandi. Tutto ciò fa sì che si creino dei legami molto forti. Personalmente Montefranco per me è come una seconda casa e colgo l’occasione per ringraziare Antonello Sinibaldi, Vincenzo Sinibaldi, il presidente Riccardi e il mister Mauri che sono oltre che delle figure fondamentali per questa società, delle persone a cui sono veramente legato affettivamente”

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by