Ternana-Rieti, il match potrebbe essere disputato domenica: ecco perchè

Ternana-Rieti, il match potrebbe essere disputato domenica: ecco perchè

“Abbiamo deciso che il primo turno del girone di ritorno del campionato Serie C, in programma il 21 e 22 dicembre non verrà disputato”. Inizia così il comunicato firmato da Francesco Ghirelli e sottoscritto da tutti i componenti del Consiglio Direttivo ed i Consiglieri federali della Lega Pro, a seguito della riunione avvenuta ieri. Al momento Ternana-Rieti e tutte le altre ventinove gare messe in calendario nel week end in arrivo non si giocheranno. Il motivo è più che legittimo: il presidente chiede azioni concrete da parte del Governo sul tema della defiscalizzazione. Un concetto assai semplice quanto efficace ossia permettere ai presidenti di impiegare parte delle risorse destinate alla pressione fiscale come credito di imposta in infrastrutture, formazione ed educazione dei propri settori giovanili. Un aiuto concreto soprattutto a quei club più ‘piccoli’ che ogni anno sono costretti a sopravvivere tra spese ingenti e ricavi limitati.

Ternana-Rieti, domani l’incontro con Gualtieri

Nella giornata di domani è previsto un incontro tra rappresentanti della FIGC ed il ministro dell’economia Roberto Gualtieri. All’ordine del giorno la tanto auspicata defiscalizzazione che rientra in un concetto ancora più ampio. La terza serie dovrebbe essere equiparata ad una categoria semiprofessionistica con tutti gli accorgimenti e le modalità che ne conseguono. Se ne parla da molti mesi ma ancora non è stato fatto nulla in tal senso. La riunione di domani potrebbe dare indicazioni e rassicurazioni tali da poter calmare lo stato di agitazione. Si potrebbe addirittura ipotizzare una sospensione dello sciopero?: “Sarà doveroso, all’esito dell’incontro, valutare con i club quanto concretamente emerso”. E’ scritto all’interno della nota. Ecco perchè non c’è da escludere nessuna ulteriore decisione ribadendo che al momento Ternana-Rieti e tutte le altre partite non si giocheranno.

Semiprofessionismo e defiscalizzazione

Società non iscritte, club che abbandonano la nave a mare aperto, partite non disputate. Si parla molto spesso di regolarità di campionati, di controlli maggiori per i club ed eventualmente escludere quelli inadempienti. Spesso ci si dimentica le difficoltà di poter portare a termine la stagione, degli alti costi sostenuti e le cosiddette ‘varie ed eventuali’ le quali possono sorgere durante un campionato. Ecco perchè il concetto di defiscalizzazione o credito di imposta potrebbe essere un primo passo importante, in attesa di riconoscere come semiprofessionistica una categoria che annovera ben sessanta piazze di tutta la penisola.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by