Ternana, amarcord rossoverde: Giorgio Taddei il presidente della Serie A

Alessandro Madolini   18:00   29/03/2020   Ternana Calcio    274 views

Ternana, amarcord rossoverde: Giorgio Taddei il presidente della Serie A

Giorgio Taddei è per tutti il “Presidente” della Ternana per antonomasia. Il suo nome è legato, indissolubilmente, alle Fere. Taddei è entrato nella storia rossoverde per le uniche promozione in Serie A della squadra datate 1971/1972 e 1973/1974. Per la prima volta una compagine umbra partecipò al massimo torneo del calcio italiano, quegli anni sono rimasti unici ed indelebili nella memoria dei tifosi rossoverdi.

La passione per il calcio

Gli interessi sportivi del giovane Giorgio Taddei, inizialmente, erano ben altri. Da ragazzo aveva praticato atletica ed equitazione. La passione per i cavalli lo ha portato, successivamente e come dirigente, a fondare alcune società di equitazione nel territorio. Un’altra disciplina sportiva che lo ha appassionato è stata la scherma. Nel corso degli anni ha ricoperto il ruolo di vice presidente del Settore Ricreativo del Circolo della Scherma Terni. L’ amore per il calcio maturò intorno alla fine degli anni ’40, quando un gruppo di amici “costrinse” Giorgio Taddei ad andare a vedere una partita delle Fere alla “Pista” cioè il vecchio stadio di Viale Brin.

Da dirigente a presidente

Giorgio Taddei entrò nella Ternana nel luglio del 1968. In quell’anno, dopo la gestione Fernando Creonti, si creò una nuova società con a capo il presidente Giovanni Manini insieme a tanti imprenditori locali tra cui Taddei. La poltrona di presidente, invece, cominciò ad occuparla nel 1971/1972, ovvero nell’annata calcistica della prima storica promozione in Serie A. Purtroppo però il campionato in massima serie non fu esaltante e la Ternana retrocesse. Nella stagione successiva, 1973/1974, la Ternana ottenne l’impresa dell’immediata risalita giungendo terza nel torneo cadetto. Ennesima retrocessione e Taddei lasciò il timone della società rossoverde a fine campionato 1974/1975. Successivamente tornò a vestire i panni di numero uno delle Fere nell’1983/1984, 1984/1985 e fino al 1986 in Serie C1; anni difficili e campionati mediocri al di sotto delle aspettative stagionali. Nel 1998 entrò a fare parte del consiglio di amministrazione della Ternana targata Luigi Agarini ricoprendo anche il ruolo di responsabile del settore giovanile mentre, nel settembre 2004, gli viene conferita la presidenza onoraria. Pochi mesi dopo, il 26 dicembre all’età di 78 anni, i tifosi rossoverdi salutarono per l’ultima volta il loro “Presidente”.

Dal rapporto con Viciani ai tanti calciatori scoperti

Negli anni della sua presidenza, come allenatori, ha avuto innanzitutto Corrado Viciani. Con quest’ultimo si instaurò un rapporto che è andato al di la di quello professionale. Successivamente ci sono stati Pinardi, Vinicio, Riccomini, Meregalli e Salvemini. Infine sono stati scoperti diversi giovani, usciti dal vivaio rossoverde, e finiti ai massimi livelli come: Garritano, Selvaggi, Longobucco e Bagnato.

Riconoscimenti

Negli anni la Ternana ha ricordato Giorgio Taddei con una scuola calcio in attività fino al 2013. Successivamente, nel 2014, dedicando l’impianto dell’Antistadio al compianto presidente delle Fere.

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by