Ternana, le maglie dell’ultimo minuto: i due casi rossoverdi

Alessandro Madolini   17:00   05/04/2020   Ternana Calcio    421 views

Ternana, le maglie dell’ultimo minuto: i due casi rossoverdi

Nella stagione 2004/2005, un disguido tra le società di Venezia e Ternana, costrinse i rossoverdi a giocare la partita del “Penzo” (6 febbraio 2005 ndr) con la maglia del riscaldamento ed i numeri scritti a pennarello. Cosa successe? Le Fere, ritenevano di trovare un Venezia vestito di bianco (come risultava da comunicato federale), si presentarono allo stadio lagunare con la terza divisa cioè quella blu. Il Venezia in casa giocava sempre in nero e per scaramanzia non decise di sostituire la muta. La Ternana però non aveva il cambio e cosi decise di disputare il match con le maglie di allenamento a strisce rosse e verdi orizzontali. Essendo sprovviste di numero, i dirigenti li applicarono alla buona con un pennarello. La partita terminò con il risultato di 3-3, per i rossoverdi in gol Jimenez e doppietta di Comandini. Successivamente le maglie sono state vendute in un’asta di beneficenza.

Un caso analogo nella scorsa stagione 2018/2019

foto FC Südtirol

A raccontare l’episodio è stato il fisioterapista della Ternana Daniele Marchetti in un’intervista rilasciata al magazine free-press “La Conca Ternana” : “Svelo un aneddoto un po’ particolare di due anni fa a Bolzano, quando affrontammo il Südtirol: era dicembre ed era particolarmente freddo, così per la notte si era deciso di portare le borse da gara col materiale all’interno dell’albergo, anziché lasciarle nel pullman. Il giorno della partita, come sempre, vado con i magazzinieri Alberto e Paolo a preparare lo spogliatoio per la squadra e lì ci accorgiamo che una borsa è stata aperta e vi è stata sottratta una maglia: quella di Fazio. Subito una grandissima preoccupazione per cercare di risolvere questa situazione vista la gara imminente.

Così mi sono messo subito all’opera su una maglia “vuota” e col nastro bianco, in maniera certosina, ho cercato di ricreare la grafica del numero e del nome attaccandolo dietro la maglia: risultato ottimo. Nessuno si è accorto di nulla. Cronista, giornalisti e tifosi non hanno fatto menzione dell’accaduto. Purtroppo abbiamo perso la partita quindi ho preferito tenere solamente le foto dell’opera e non la maglia”.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by