Uisp, Di Mei e Montanucci: i pareri di Amici di Enzo e Aet sulla ripresa del torneo

Tommaso M. Ferrante   13:00   23/04/2020   Uisp    555 views

Uisp, Di Mei e Montanucci: i pareri di Amici di Enzo e Aet sulla ripresa del torneo

La presidenza nazionale dell’Uisp ha sospeso fino al 31 maggio tutti i campionati e le rassegne nazionali. Sulla ripresa, dopo quella data, dei campionati di calcio a 11 e calcio a 7 della provincia di Terni, abbiamo raccolto le dichiarazioni degli allenatori Emanuele Montanucci dell’Aet di calcio a 11 e Gianluca Di Mei della squadra Amici di Enzo, calcio a 7.

L'allenatore della squadra Amici di Enzo

uisp amici di enzo

Gianluca Di Mei: “Più logico finire qui”

“Non siamo noi che dobbiamo e possiamo decidere sulla ripresa dell’attività, ma per riprendere occorre farla in sicurezza. Secondo me è più logico finire qui, non possiamo ritornare in campo con la paura, non possiamo giocare con il timore, non siamo obbligati a farlo da nessuno. E’ quindi logico ricominciare ad ottobre quando, speriamo, la situazione si sia normalizzata. Lo scopo del nostro calcio amatoriale è di fare aggregazione, magari dopo una partita si va tutti insieme a mangiare una pizza, ma se ci negano, giustamente, l’aggregazione è inutile riprendere l’attività. La nostra squadra, Amici di Enzo, attualmente occupa in primo posto insieme a Postaccio, nella Champione Leage di calcio a 7, ma non è importante, in questa difficile fase che attraversa il Paese, vincere il campionato. Giocare a luglio e agosto mi sembra un controsenso e quindi è necessario rinviare tutto. C’è gente che lavora, che ha un’attività, magari che ha perso il lavoro, il negozio che ha chiuso, oppure in cassa integrazione, non è l’aria e lo spirito giusto per giocare”.

 Emanuele Montanucci:” Necessarie garanzie per riprendere”

“Riprendere è una decisione che non dipende da noi, bisogna capire se dopo il 31 maggio sarà possibile riprendere, in sicurezza per tutti. Occorre anche capire se gli impianti sportivi di cui attualmente usufruiamo, noi dell’Aet il campo del Campitello, saranno disponibili. Per ritornare a giocare sono necessarie le garanzie perché il calcio è uno sport di contatto. Non sappiamo ancora a livello regionale cosa intende fare l’Uisp, l’Aet, oltre al campionato provinciale di calcio a 11, è impegnata nella Champions Leage, ed è al primo posto del suo girone. L’8-9-10 maggio erano in programma le finali a Misano, che sono state sospese, aspettiamo le decisioni del Comitato”.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by