Lega Pro, Francesco Ghirelli: “Ripresa impossibile. Solo playoff? Scelta contro Assemblea”

Alessandro Madolini   16:38   13/05/2020   Ternana Calcio    555 views

Lega Pro, Francesco Ghirelli: “Ripresa impossibile. Solo playoff? Scelta contro Assemblea”

Il presidente della Lega Francesco Ghirelli, intervenuto a Sky Sport, ha commentato le scelte dell’ultima assemblea di Lega ed ha evidenziato come la Serie C non possa riprendere il proprio campionato. Inoltre ha lanciato delle frecciata a quei club che, soltanto post assemblea, hanno contestato le decisioni poco prima votate. “La scelta di non riprendere, sappiamo tutti, essere una decisione definitiva – ha affermato Ghirelli – la quale spetta al Consiglio Federale della FIG. Per noi la salute viene prima di tutto e abbiamo accolto l’appello dei nostri medici di Serie C, che hanno evidenziato l’impossibilità di riprendere il campionato. Ci dispiace non poter continuare ma non possiamo fare altrimenti”.

Polemiche dei club post assemblea

“L’assemblea si è espressa con 52 voti su 59 per il blocco del campionato. Il tema  più spinoso è stato quello relativo alla quarta posizione. Dal mio punto di vista, c’è stata la massima volontà di sondare democraticamente la volontà dei club, e la maggioranza senza contestazioni si è espressa per il merito sportivo (nella fattispecie sarebbe il Carpi, ndr). Successivamente, quindi post assemblea, la scelta è stata contestata da parte di qualcuno. Ritengo giusta la posizione del presidente Gravina di insistere per la ripresa, ma allo stesso tempo, per quanto riguarda la Lega Pro, non siamo in grado di farlo. Poi ovvio che una soluzione che accontenti tutti non c’è, e la stessa adozione dei play off andrebbe contro alla scelta fatta dall’assemblea”.

Tema retrocessioni. “Sul blocco delle retrocessioni il criterio era quello di ancorarsi alle norme federali e cercare una soluzione che creasse la minore problematicità possibile e dunque meno ricorsi possibili. Questo chiaramente ci esporrebbe ad un numero eccessivo di squadre con l’arrivo delle 9 promosse dalla D, e quindi si chiedeva il blocco almeno dei ripescaggi”.

Ghirelli sulla cassa integrazione per i club

Possibile riforma

“Serve chiaramente un taglio dei costi e sviluppo nel fattore umano, puntando sulla crescita dei giovani talenti. Inoltre bisogna pensare ad un progetto di riforma del campionato, sperando che non sia un’autoriforma come già avvenuto senza risultati, e sposando la strada del semi-professionismo sempre nell’ottica di abbassare la pressione economica sui club. Seconde squadre? Stavamo pianificando la loro ottimizzazione e il virus ci ha un po’ frenato. Chiaramente è un progetto che dovrà essere allargato a più club e non alla solo Juventus, la quale ad oggi è l’unica società ad aver aderito. I tifosi delusi? Li capisco e posso dire loro poco. Adesso chi decide è chiamato a fare delle scelte prendendosi anche delle ingiurie e magari ogni tanto qualche applauso”.

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by