Campitello, Cristiano Castellani: “Persi 70 mila euro a causa del Coronavirus”

Tommaso M. Ferrante   18:52   03/07/2020   Promozione    664 views

Campitello, Cristiano Castellani: “Persi 70 mila euro a causa del Coronavirus”

Il calcio dilettantistico riparte, nonostante tutto. Le società stanno organizzandosi in previsione della stagione ventura nonostante le ingenti perdite dettate dalla chiusura di tutte le attività. Il presidente del Campitello Cristiano Castellani, intervenuto ai microfoni di www.calcioternano.it ha fatto il punto della situazione. Il club, detiene uno dei settori giovanili più importanti e rigogliosi di tutta l’Umbria. Le settimane di lockdown però hanno inficiato in negativo come preventivabile sulle casse dei rossoblù.

“Tra tornei saltati, quote sociali, mancate sponsorizzazioni, manutenzione del terreno senza dimenticare tutti i costi da sostenere per le spese di gestione abbiamo perso circa 70 mila euro in quattro mesi. Un colpo durissimo per tutti. E’ un momento delicatissimo. Tuttavia mi aspettato un aiuto concreto da parte del Comitato Regionale Umbro. Rispetto alle decisioni adottate si poteva fare davvero molto meglio anche guardando cosa è accaduto nelle altre regioni”.

Il presidente specifica: “Prendiamo l’esempio della Lombardia. Hanno beneficiato dell’incentivo Covid, stilato il bilancio, chiuso in positivo il consuntivo e sono arrivati alla cifra di 580 mila euro girate per le iscrizioni. In Umbria, cito un altro esempio, è stato previsto un deposito cauzionale di 3500 euro. Per carità può anche essere giusto ma quantomeno procrastinarlo a dicembre ci avrebbe evitato di sborsare complessivamente 15 mila euro entro il mese di luglio. Assicuro che è veramente complicato riuscirci. Non posso essere contento e quindici giorni fa, alla riunione, ho esposto tutte le mie perplessità”.

Ripartenza e organizzazione

Il Campitello, conformandosi a tutte le normative in auge ha organizzato i campus per i più piccoli: “Una media di 55 ragazzini a settimana” dichiara Castellani che annuncia. “Per la prossima stagione abbiamo sottoscritto un accordo con la Polisportiva Ternana per il settore giovanile. Stiamo anche lavorando sul campo a 7 e messo un proiettore su quello ad undici.  A tal proposito ringrazio Vobis per la partnership. Inoltre prevediamo di aprire un canale youtube per permettere a chi non potrà di poter seguire le partite – ad esempio i genitori – in streaming oltre che fruire di un mezzo il quale consentirà di poter analizzare le partite durante gli allenamenti, facendo anche delle lezioni tattiche”.

Sulla prima squadra: “Abbiamo ingaggiato Merendoni, Mulas e Leonardi e stiamo trattando l’acquisto di un quarto calciatore. Molto probabilmente poi non procederemo con ulteriori innesti. La nostra politica non cambia. Lo scorso anno avevamo una media di 20 anni nel roster, sarà così anche nel campionato avvenire. Qui ci sono i ragazzi più forti dell’Umbria e per noi di certo non è un obbligo farli giocare come da regolamento, tutt’altro. Abbiamo confermato tutti i mister aggiungendo per la categoria dei 2007 Giovannelli. La compagine juniores è stata affidata a Fabio Famoso. Gli altri movimenti interni hanno riguardato Viel (2004 A1 regionali); Castrica (2006) e Nori (2005)”.

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by