Lega Pro, il presidente del Teramo sulla composizione dei gironi: “Si devono fare gli interessi delle 60 società e non di alcune”

Alessandro Madolini   16:19   16/09/2020   Ternana Calcio    117 views

Lega Pro, il presidente del Teramo sulla composizione dei gironi: “Si devono fare gli interessi delle 60 società e non di alcune”

Il presidente del Teramo Franco Iachini, al microfono di tuttoc.com, ci va giù duro sulla composizione dei gironi stilati dalla Lega Pro.

Le parole del numero uno biancorosso

“Sono rimasto molto deluso. Prima della composizione dei gironi avevo inviato una nota al presidente Ghirelli e al direttivo nella quale richiamavo l’applicazione dei criteri geografici nella creazione dei gironi. E invece è stato fatto tutto il contrario. I 6 presidenti d direttivo devono fare gli interessi di 60 squadre e non di alcune. Ho chiesto l’astensione de presidente dell’Olbia per evidente conflitto d’interesse ma ciò non è accaduto. Guardando la latitudine, infatti, i sardi dovrebbero disputare il Girone C, essendo molto più a sud di Teramo. Invece si preferisce favorire un loro inserimento nel Girone A, anche se a livello logistico non cambia nulla. L’Olbia ha l’aeroporto sotto casa e può tranquillamente muoversi sia al nord che al sud. Lo dico dopo delle ricerche approfondite, le mie non sono chiacchiere. Come mai la Serie D manda le squadre sarde in Campania e non al Nord? Spiace ribadirlo ma il Consiglio Direttivo favorisce l’interesse di alcuni e non l’interesse di tutti”.

La forza dei tre gironi. “Se abbiamo una Lega nazionale servono dei gironi nazionali, questa sarebbe vera democrazia. Non si possono fare suddivisioni Nord-Est, Nord-Ovest e Centro-Sud perché così si crea squilibrio. Noi abbiamo un Girone C che somiglia a una Serie B di alto livello. Mentre nel Girone A si possono permettere di far giocare tantissimi giovani, con un minutaggio maggiore a quello degli altri due raggruppamenti. La scorsa stagione il Girone A ha sommato più ricavi dei gironi B e C dall’utilizzo di giovani. Se il minutaggio è nazionale allora è giusto che i gironi siano nazionali. Altrimenti si crea un minutaggio per ogni girone, per non squilibrare i rapporti di forza. Credo sia stata scritta una brutta pagina di storia di questa Lega. Bisognerebbe privilegiare l’interesse di tutti, a maggior ragione in questo periodo così difficile, e invece si continua a privilegiare l’interesse di pochi. Io sono entrato da poco in questa realtà e questi atteggiamenti sinceramente fanno scappare le persone dal mondo del calcio. Sono bruttissimi esempi”.

LEGGI ANCHE: SEGUI IL SORTEGGIO DEI CALENDARI DI LEGA PRO

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by