Calcio e salute: ematomi e traumi, tipologie e soluzioni

Tommaso M. Ferrante   08:35   18/10/2020   Ternana Calcio    125 views

Calcio e salute: ematomi e traumi, tipologie e soluzioni

Un nuovo appuntamento con il fisioterapista Alessandro Diomedi e lo speciale ‘Calcio e salute’. In questo focus il dottore si occuperà di un tema piuttosto diffuso, legato alla modalità di infortuni. Nello specifico ematomi e traumi, dalle tipologie alle soluzioni, focalizzando l’attenzione sugli arti inferiori. La causa più ricorrente risiede nello scontro di gioco che può provocare, una volta entrati a contatto: “Un forte edema da trauma. Questo si creaperché, l’osso è ricoperto da un tessuto, che si chiama periostio, altamente vascolarizzato e che si danneggia facilmente a seguito di urti.”

“A livello degli arti inferiori – nello specifico – gli edemi tendono a scendere. Un po’ per la forza di gravità, un po’ per lo scambio di ossigeno che avviene sull’estremità degli arti. La presenza di capillari con maggior permeabilità consente lo scambio di liquidi ed elementi di scarto tramite il sistema linfatico. È proprio qui che l’ematoma viene riassorbito. “

Le prime conseguenze visibili ad occhio nudo: “In un primo momento post trauma è importante applicare del ghiaccio. Inoltre fasciare in modo piuttosto stretto e tenere sollevato l’arto. E’ inoltre necessario un riposo conservativo di almeno una settimana. Dal secondo giorno l’ematoma va valutato dal fisioterapista o medico per iniziare la giusta terapia. Quest’ultimo può prescrivere terapie e creme a base eparinica. Il fisioterapista invece potrà intervenire con specificità quali linfodrenaggio, massaggio dell’ematoma, ultrasuono, pressoterapia”.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by