Ternana, anima slava e fantasia sudamericana le nuove colonne portanti delle Fere

Filippo Formichetti   18:09   29/10/2020   Ternana Calcio    164 views

Ternana, anima slava e fantasia sudamericana le nuove colonne portanti delle Fere

Dopo che all’inizio dell’era Bandecchi si era deciso di puntare solamente su calciatori italiani, la Ternana è poi tornata ad acquistare anche giocatori stranieri. Nel campionato in corso la società rossoverde è seconda solo al Catania come numero di calciatori non italiani in rosa e la maggior parte di questi sono stati acquistati proprio nell’ultimo calciomercato. Nelle vittorie contro Catania e Foggia per la prima volta nella storia le Fere hanno avuto una coppia di difensori centrali completamente slava: composta dal croato Kontek, capace di unire capacità tecniche e doti difensive e dallo sloveno Boben, che mette in campo sempre intensità, cattiveria e senso della posizione. A loro si va ad aggiungere anche il primo montenegrino della storia della squadra rossoverde Filip Raicevic, che può contare anche tre presenze in nazionale maggiore.

Falletti cuore sudamericano per l’attacco delle Fere

Il ritorno a Terni di Cesar Falletti ha poi riportato in rossoverde la velocità e la fantasia del talento di Artigas. Negli ultimi anni hanno giocato con le Fere anche gli uruguagi Avenatti, Gonzalez, Surraco e Lopez, tutti calciatori che hanno interpretato a loro modo il calcio dell’Uruguay, nazione che ha fatto la storia di questo sport. Sarà poi importante nel corso della stagione anche il contributo di Peralta e Ferrante, due calciatori con nazionalità italiana ma con passaporto anche argentino, che sanno sicuramente interpretare anche loro al meglio lo spirito e la passione per il calcio del Sud America.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by