Dilettanti, gli scenari per la ripartenza dopo lo stop causato dall’emergenza Coronavirus

Dilettanti, gli scenari per la ripartenza dopo lo stop causato dall’emergenza Coronavirus

Cosa potrebbe accadere dopo il 24 novembre? Se lo chiedono un po’ tutti gli addetti ai lavori del calcio dilettantistico. Allenatori, calciatori, presidenti, dirigenti per poi finire con i semplici sportivi. L’emergenza sanitaria derivata dalla nuova ondata di contagi da Coronavirus ha imposto la sospensione dei campionati, anche in Umbria. Al momento è davvero complicato capire come potrebbe evolversi la situazione poiché, come è noto, l’andamento epidemiologico traccerà l’eventuale strada da percorrere. Se, come tutti ci auguriamo, le misure restrittive daranno risposte significative auspicabile un ritorno in campo, per tentare di proseguire la stagione appena iniziata:

Eccellenza. Il massimo campionato dilettantistico umbro si è fermato alla prima giornata, dopo aver completato i gironi di Coppa. In proiezione futura avrà le maggiori difficoltà, da punto di vista logistico. Al momento sono saltate quattro giornate di campionato con rinvio per ulteriori tre.

Promozione e Prima Categoria. In questo frangente ci si è fermati alla Coppa. Il vantaggio però è rappresentato dalla suddivisione in ‘mini’ raggruppamenti, scelta sicuramente oculata in questo senso. Ci sono meno partite da giocare e la possibilità concreta di organizzare una ripartenza meno intensa, rispetto all’Eccellenza. Due le giornate saltate con ulteriori tre in arrivo.

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by