Castello, Mirko Pellegrini: “Annulliamo il campionato. Ricordiamoci di essere dilettanti e facciamo un passo indietro”

Castello, Mirko Pellegrini: “Annulliamo il campionato. Ricordiamoci di essere dilettanti e facciamo un passo indietro”

Il calcio dei dilettanti si è fermato nuovamente. Il ritorno dell’emergenza sanitaria ha stoppato di nuovo i tornei, come successo a marzo, ed ha duramente coinvolto anche il settore dello sport con tutte le conseguenze del caso. A tal proposito il direttore generale del Castello Mirko Pellegrini è intervenuto al taccuino di www.calcioternano.it. Una testimonianza su quanto accaduto all’interno della società biancoceleste, le difficoltà e gli scenari per il futuro del club e del calcio dilettantistico regionale. “La ripartenza dopo la lunga sosta e l’alluvione di giugno 2020 – ha affermato il dirigente di Castel dell’Aquila –  è stata semplicemente figlia del “miracolo” Castello, che si traduce semplicemente in tre parole: mission, senso d’appartenenza e popolarità. Ripartire senza aver avuto la possibilità di organizzare, qualsiasi tipo di manifestazione sociale e soprattutto senza avere a disposizione un campo da calcio per potersi allenare e giocare le gare ufficiali, è stata veramente un’impresa.”

Aiuti dalla federazione e possibile ripresa

“Sinceramente e non con il senno di poi non abbiamo condiviso fin da subito le strategie del CRU. Noi auspicavamo, contrariamente a tante altre realtà più preoccupate alle classifiche, l’annullamento del campionato per poter eventualmente iniziare la nuova stagione come se quella precedente non fosse mai incominciata, evitando di pagare l’iscrizione. Soluzione sicuramente troppo ottimistica ma allo stesso tempo anticipare, in un momento del genere, l’intera iscrizione al campionato come se nulla fosse accaduto (pur con un piccolo sconto) senza avere determinate certezze sia sul futuro e soprattutto sul significato pratico di dover obbligatoriamente attuare un protocollo sanitario per le nostre categorie è stato un qualcosa che ci ha completamente spiazzato.

Soluzione drastica. “Ci auguriamo questa volta che il campionato venga immediatamente annullato per cause forze maggiori. Adottando questa ragionevole e sensata soluzione si ricomincerebbe la stagione ad Agosto. L’iscrizione già pagata in anticipo facilitando, a tal proposito, l’attività continuativa di molte società che in questo periodo di immobilità, di mancati incassi, di mancata serenità all’interno del proprio ambiente, causate dal virus stesso, si ritroverebbero almeno un’agevolazione e una motivazione in più per ripartire. Anche perché, specialmente nelle nostre categorie, ripartire con questo protocollo è impossibile. E poi senza pubblico, quindi, perché una realtà come la nostra dovrebbe esister? Per quali ragioni? Inoltre per chi dovrebbero giocare queste squadre?”

Il cambio di format del campionato

“Come Castello Calcio, a causa della mancata assistenza e per eliminare qualsiasi rischio, non abbiamo volontariamente partecipato alla Coppa Primavera. Per quanto piccolo è stato comunque un segnale per sbandierare le tante incertezze per la stagione. Successivamente all’uscita del girone di Prima categoria, il quale vedeva la partecipazione di 16 squadre da Fabro a Cascia con gare tutte le domeniche da qui a maggio tranne il 27 dicembre, abbiamo capito che forse si era veramente persa ogni razionalità. Poi è stato fatto un passo indietro con dei mini gironi a 12 squadre, per poi rifermarci di nuovo.

Capiamo benissimo la difficoltà di prendere decisioni in momenti particolarmente difficili come questo. Basterebbe ricordarsi della parola dilettanti per fare tutti un passo indietro ed aspettare tempi migliori, onde evitare che dopo la terza categoria sparisca anche la seconda. Va bene che in Umbria – conclude Pellegrini – è diventata importante solo la categoria ma senza squadre queste contano veramente poco.”

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by