Lega Pro, i motivi per cui si proseguirà il campionato nonostante l’emergenza Coronavirus

Tommaso M. Ferrante   12:48   25/11/2020   Ternana Calcio    268 views

Lega Pro, i motivi per cui si proseguirà il campionato nonostante l’emergenza Coronavirus

Cinque motivi per proseguire nonostante i casi di positività riscontrati in alcuni club di Lega Pro. Il presidente Francesco Ghirelli li rimarca al portale TuttoC.com come da elenco:

  • Noi del calcio della Lega Pro siamo uguali a tanti settori dell’Italia, siamo uguali alle altre discipline sportive, ai comparti produttivi, alle aziende dell’entertainment.
  • Siamo radicati nel sociale e, quindi, impegnati a dare una mano a tanti che soffrono, a quelli che sono preoccupati dall’incertezza che li avvolge. Offrire novanta minuti di svago, mezz’ora per divagarsi, alleviare per qualche minuto la tensione. Vi sembra poco? No, fa parte del nostro essere il calcio che fa bene al paese. Siamo quelli della cassa integrazione, da noi ci sono calciatori che hanno emolumenti normali e, quindi, capiscono di più e meglio i problemi delle persone della porta accanto.
  • La situazione dei contagi nelle nostre squadre nelle ultime giornate è migliorata. Domenica scorsa non è stata spostata ad altro orario alcuna partita, sono state tre le partite non disputate e rinviate. È un trend positivo che sta interessando il nostro campionato da almeno tre giornate. Dobbiamo illuderci? No, però rimane un dato positivo che ci auguriamo venga confermato nelle prossime settimane
  • Cosa succederebbe se ci fermassimo per un periodo? Saremmo costretti ad andare oltre i termini della fine programmata del campionato e con quali conseguenze? Ci sarebbe l’aumento dei costi per pagamento emolumenti ed attività di gestione dei club. E, ancor più grave, non potremmo più pensare ai ristori. Stiamo lavorando alacremente con il governo e il parlamento per lo spostamento e le rateizzazioni fiscali, per un fondo perduto a compensazione delle spese per i tamponi, per misure di liquidità come la piccola media impresa con garanzia centrale. I ristori sono a beneficio dei settori economici interessati dalle misure introdotte con il Decreto del 24 ottobre. Non potremmo, altresì, usufruire dei benefici della cassa integrazione se decidessimo di fermarci autonomamente.
  • Ci fermiamo, ora. Bene. E poi che faremo a gennaio quando al Covid-19 si sommeranno gli effetti della influenza invernale?.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by