Cristiano Lucarelli pre Reggina-Ternana: “Sono incazzato nero”

Tommaso M. Ferrante   12:44   28/08/2021   Ternana Calcio    1.372 views

Cristiano Lucarelli pre Reggina-Ternana: “Sono incazzato nero”

Alla vigilia di Reggina-Ternana il tecnico Cristiano Lucarelli interviene nella sala stampa del Libero Liberati. Una conferenza di presentazione in vista della gara prevista alle 20.30 di domenica 29 agosto. La redazione di www.calcioternano.it seguirà l’evento – a partire dalle 12.25 – mediante diretta testuale e video, in collaborazione con On Tv.

Sta per iniziare la conferenza stampa di Cristiano Lucarelli

“La Reggina ha fatto, nella seconda parte del campionato, un girone di ritorno importante. Ha viaggiato sullo stesso ritmo delle compagini che hanno vinto il torneo, dopo aver pagato un periodo di adattamento alla categoria nella prima parte. E’ arrivato Aglietti il quale, in una situazione di grande difficoltà, è stato capace di tenere il Chievo nelle parti alte della graduatoria. Davanti hanno diverse soluzioni. Esprimono dei concetti di gioco simili ai nostri. Tengono gli esterni d’attacco molto stretti. Ovviamente sarà una partita difficile, decisa dagli episodi. Occorrerà vedere in che condizioni è il campo”.

Sul Brescia: “Il loro mister ha preparato la partita meglio di me, hanno avuto un approccio migliore”

“Ci sono delle cose che mi fanno arrabbiare. Lo ripeto e lo ribadirò che ci vuole del tempo. Ho letto dei commenti i quali non mi sono piaciuti dopo appena una sconfitta. Sono incazzato nero. Non dobbiamo aspettarci crediti da parte di nessuno. Archiviamo il campionato vinto lo scorso anno. Tra vent’anni beneficeremo di quanto fatto. Il fantacalcio ha rovinato il pensiero di molti. Chi non ha giocato è più bravo di chi ha giocato, così è troppo facile”.

Diakite e Capanni: “Non sono a mia disposizione e non li sto allenando. Su Martella verifichiamo tra oggi e domani gli eventuali rischi. Ha fatto solo pochi allenamenti”

“Chi domenica ha applaudito la squadra ha dimostrato di essere una persona competente oltre che essere un tifoso. Conoscevano insidie ed avversari oltre alle difficoltà legate alla ricostruzione della squadra”

“La mia priorità al momento è far star bene i giocatori ed allinearli in termini di condizioni fisica. Quasi tutti i nuovi arrivi non erano pronti per disputare la partita”

Su Palumbo: “Ha fatto più allenamenti consecutivi senza fermarsi, rispetto al passato. Secondo me deve dare e può dare di più. Ha dei mezzi notevoli. Vorrei utilizzarlo per 95 minuti non per cinquanta. Non si riesce a tirare su questo minutaggio e questo aspetto va considerato”

Eventuale cambio modulo: “Non bastano trenta vittorie e diciotto record lo scorso anno. Noi abbiamo un equilibrio e vogliamo mantenere l’equilibrio. Non ci sono ipotesi diverse. Le vittorie non si improvvisano. A Bologna è stato messo in croce Sorensen; domenica invece Boben contro il Brescia. Così non si fa il bene della Ternana. Non voglio un aiuto ma quantomeno evitare che si creino problemi. Siamo partiti con il presupposto sbagliato. I miei calciatori non li butto nel cesso, li difenderò fino alla fine. Spero che i calciatori abbiano la mia stessa voglia di riscattare la sconfitta di domenica”

fine conferenza stampa

 

 

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by