Montefranco, Mattia Nieddu: “Senso di appartenenza come in una grande famiglia”

Montefranco, Mattia Nieddu: “Senso di appartenenza come in una grande famiglia”

Diciotto punti in altrettante gare per il Montefranco. La compagine della Valnerina sta disputando, fin qui, un torneo all’altezza delle aspettative con l’obiettivo di centrare la salvezza anticipata e godersi un’altra bella stagione in Promozione. Al taccuino di www.calcioternano.it è intervenuto Mattia Nieddu ossia uno dei protagonisti di questa prima parte di torneo. Il calciatore infatti ha messo a segno ben sei marcature senza, tra l’altro, calciare rigori.

“La prima parte di campionato è andata abbastanza bene. Abbiamo avuto qualche difficoltà all’inizio, dovute anche da un anno di stop. Tuttavia siamo soddisfatti, nel complesso, di come è andata. Le partite da ricordare sicuramente sono quella giocata contro la Clitunno, dove siamo riusciti ad ottenere tre punti importanti. Nonostante la sconfitta con la C4 abbiamo dimostrato che una piccola realtà come il Montefranco può tenere testa a squadre di alto livello”. Il gol più bello: “L’ultimo, in ordine temporale, segnato alla Romeo Menti. È scaturito a seguito di un pressing ben fatto al limite dell’area di rigore avversaria. Sono riuscito ad anticipare il difensore ed a scaricare il pallone a Barbaccia. Me lo ha restituito dentro l’area e con un pallonetto ho saltato il portiere mandando la palla in gol”.

Il giudizio sul torneo: “Fino ad adesso è stato molto combattuto. Le squadre sono tutte meritevoli di partecipare a questo campionato. Certo sono ovvie le differenze con compagini di alto livello come Terni Est, C4 o Campitello. Tuttavia se si riesce a giocare da squadra poi è anche possibile uscire dal campo con un risultato prezioso. Il nostro obiettivo è il mantenimento della categoria, magari con qualche giornata di anticipo. Per gli anni a seguire chi lo sa, potremmo puntate a qualcosa di più”.

Una squadra legatissima al proprio territorio ed alla maglia indossata: “Abbiamo questa particolarità. Senza dimenticare tutti quelli che ci sostengono, nonostante il periodo molto complicato. Anche per questo il nostro dirigente Antonello Sinibaldi ci ringrazia di continuo. Sia dentro che fuori dal campo è percepibile un senso di appartenenza davvero unico, come in una grande famiglia. Il clima è sempre sereno e tutti i membri della squadra, dal mister all’ultimo arrivato, ti fanno sentire parte di un gruppo in cui, una volta entrati, difficilmente viene voglia di uscirne”.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by