È scomparso Gianni Di Marzio, il ricordo dello spareggio promozione al Libero Liberati

È scomparso Gianni Di Marzio, il ricordo dello spareggio promozione al Libero Liberati

Lutto nel mondo del calcio. È infatti scomparso all’età di 82 anni Gianni Di Marzio. Ex calciatore, allenatore e dirigente il suo nome è legato a quello di Diego Armando Maradona, poiché fu il primo a scoprire il fenomeno argentino, segnalandolo al Napoli. Suo figlio Gianluca, attraverso i propri canali social ha scritto: “E adesso potrai finalmente potrai allenarlo il tuo caro amato Diego. Sei stato un grande papà. Mi hai insegnato tutto e non sarò l’unico a dimenticarti mai”. Protagonista, soprattutto in panchina, di annate indimenticabili alla guida del Cosenza, Napoli, Catania e Catanzaro.

Un particolare aneddoto lega Gianni Di Marzio allo stadio Libero Liberati. Il 26 giugno 1975 infatti si disputò a Terni lo spareggio per andare in Serie A tra le aquile giallorosse ed il Verona. Entrambe le formazioni arrivarono a pari punti, al terzo posto, al termine della stagione regolare. Purtroppo in quella giornata che poteva essere di festa – migliaia i tifosi arrivati dal capoluogo – un tifoso calabrese morì, mentre stava raggiungendo l’impianto dedicato al centauro ternano. Alla fine vinsero gli scaligeri con una rete di Mazzanti, rinviando solo di un anno la promozione del Catanzaro, nella massima serie, con Gianni Di Marzio alla guida tecnica.

A seguito della notizia della scomparsa sono numerosi i messaggi di cordoglio. Affetto e gratitudine da tantissimi tifosi, addetti ai lavori, club che ne hanno potuto apprezzare le qualità umane e professionali.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by