Ternana, Cristiano Lucarelli: “Voglio portare i rossoverdi in Serie A”

Ternana, Cristiano Lucarelli: “Ho preteso che la lettera venisse pubblicata”

Conferenza di fine stagione per il tecnico della Ternana Cristiano Lucarelli. L’allenatore rossoverde, dopo aver firmato la lettera di intenti con il presidente Stefano Bandecchi, interverrà in sala stampa per parlare del futuro in casa Fere. La redazione di www.calcioternano.it vi proporrà la diretta testuale delle dichiarazione del mister e il video in diretta di Ontv della conferenza.

Le dichiarazioni principali di Lucarelli

Sta per iniziare la conferenza stampa di Cristiano Lucarelli

Inizia la conferenza stampa del mister

“E’ il momento di dire qualcosa sulla base di ciò che accaduto negli ultimi tempi”. Sulla lettera di intenti: “Una condivisione di progettualità. Sicuramente una novità nel calcio ma c’è molto di peggio. Tutto ciò rientra nella voglia e nell’entusiasmo che ha il nostro presidente. Qualcosina abbiamo sistemato. Sul resto del contenuto credo che non ci siano cose che mi obblighino in determinati aspetti”.

“Dico sempre e comunque quello che penso. Capisco il clamore, la novità però secondo me ci si è concentrati poco sul contenuto della lettera. Non toglie niente della mia libertà professionale e morale”

“Se ho fatto questa scelta, dopo un pò di giorni, penso porti un valore aggiunto. Un mese fa l’idea era di portare quattro under dal mercato. Oggi siamo ad un numero più elevato. Un qualcosa che rafforza le ambizioni del nostro presidente. Un mese fa non erano questi i discorsi. Viene messo chiaro che la squadra l’allestirà il Direttore sportivo e mi pare giusto e corretto”

Sui moduli: “Dobbiamo andare a fare un mercato. Si individuano dei sistemi di gioco per esaltare le qualità di questa squadra. Le caratteristiche dei nostri attaccanti non sono da 3-5-2. Lo abbiamo fatto anche contro la volontà del presidente. Mi sono preso le mie responsabilità. Dal Cosenza è iniziato un percorso che ha portato dei risultati. Il modulo di partenza del prossimo anno resta il 4-3-2-1 con Partipilo e Falletti dietro la punta centrale. Nessuno mi vieta di andare sul 3-5-2. Non possiamo buttare via un anno e mezzo dove abbiamo giocato con il 4-2-3-1”

Sul mercato: “La filosofia della società la condivido al 99% poiché le squadre si fanno a giugno. Noi avevamo dei problemi quindi è stato inserito un difensore. A gennaio avevamo delle esigenze per proseguire sul 4-2-3-1. Non è stato possibile fare degli innesti pertanto abbiamo cambiato modulo. La società ha investito 130 mila euro per due campi in erba. Il presidente ha detto che è disposto a fare sacrifici per rinforzare lo staff tecnico. Quest’anno la Ternana ha fatto il suo apprendistato ma ha sempre giocato per vincere. Quando abbiamo perso è perché siamo andati sotto subito”

Migliorare la fase offensiva: “La mia squadra ha fatto 164 gol in due anni. Devo solo continuare su questa strada. Dobbiamo migliorare la fase difensiva ed è vero. Tuttavia faccio presente che su 61 gol ne abbiamo presi 36 in nove-dieci partite. Ritengo che ciò è scritto è scontato. Il baratto è che si pubblicasse questa lettera poiché non faccio compromessi. Ho detto firmo questa lettera ma deve essere pubblicata. Ho preteso la pubblicazione”

Il sogno: “Volevo portare il Livorno in Serie A e l’ho portato in Coppa Uefa. Volevo arrivare in nazionale e ci sono arrivato con la maglia amaranto. Volevo vincere il campionato a Terni e lo abbiamo fatto con tanti record. L’obiettivo dei 50 punti di quest’anno è stato centrato. Di sogni calcistici me ne intendo. Ho contato un migliaio di messaggi che mi sono arrivati dai tifosi della Ternana, anche dal Brasile. Ora voglio crescere e fare dei campionati competitivi e portare la Ternana in Serie A. Non saremo i soli il prossimo anno. Ce ne saranno altri dieci-dodici di compagini. Condivido con il presidente l’idea di coltivare il sogno massima serie”

Un motivo nobile per restare: “Non lo posso dire. Tuttavia la voglia di vincere ce l’abbiamo sempre avuta. Un anno pieno di difficoltà. Ci ha fatto crescere tutti. Adesso ci sentiamo pronti. Il presidente è sempre stato ambizioso e la mentalità vincente è stata estesa anche alla squadra, costruendola un passo alla volta”

“Per molti giorni c’è stata l’intenzione di non voler proseguire. Ragionava l’orgoglio di Lucarelli. Poi per fortuna ha ragionato la testa di Lucarelli”. Sul mercato: “Se mi verrà chiesto un parere o se mi verrà data la possibilità di fare un elenco di nomi lo farò”

Incontro con Bandecchi “Sicuramente determinante. E’ venuto lui da Roma, nella maniera giusta. Se mi fossi rifiutato sarei stato un codardo mi ha detto”

La soddisfazione: “Bello che i calciatori della Ternana abbiano mercato. Significa che è stato fatto un lavoro di un certo tipo di crescita che deve continuare. Il presidente se mi dovrà dire qualcosa di brutto di sicuro mi chiamerà o convocherà nel suo ufficio, non certo su instagram. Dal primo luglio di sicuro ci presenteremo con una nuova mentalità”

“Al presidente ho domandato. Vuole le mie dimissioni? Mi ha risposto che il mio stipendio non lo fa diventare ne ricco e ne povero”

Contrasti con Leone: “Non c’è stato alcun litigio. Se per una crescita ci debbano essere delle diverse opinioni ovviamente il confronto è sempre aperto. A volte avevamo delle vedute diverse su un giocatore o su una strategia. E’ normale. Il dibattito in una società calcistica è quello che ti fa andare avanti. Vorrei essere il terzo allenatore toscano a portare in Serie A la Ternana”.

“La lettera di intenti è di sicuro una novità. Ma quante novità ha portato il presidente? Ero lontano ma il nostro presidente ha portato gli abbonamenti a cinque euro. Chi l’ha mai fatto?”

Obiettivi per la prossima stagione: “Chiedo a me stesso di essere tra i più bravi, di inaugurare il nuovo centro sportivo”

Fine conferenza stampa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by