Ternana, fibrillazioni e timori: necessaria quanto urgente un’accelerazione sul mercato

Ternana, fibrillazioni e timori: necessaria quanto urgente un’accelerazione sul mercato

Una mera indiscrezione, lanciata nelle scorse ore sul futuro prossimo della panchina Ternana, ha letteralmente alzato il tasso di fibrillazione, all’interno della tifoseria. La temperatura si è così innalzata ulteriormente alimentando timori e preoccupazioni, in vista della prossima stagione agonistica ormai alle porte. Il rischio di perdere Cristiano Lucarelli, amatissimo dalla stragrande maggioranza del tifo rossoverde, in procinto di rassegnare presunte dimissioni, per questioni legate al mercato, ha scatenato una vera bagarre social poi ridimensionata nel corso della serata di ieri.

Partiamo da un presupposto. La lettera di intenti sottoscritta da Bandecchi e Lucarelli ha comprensibilmente alzato l’asticella delle aspettative, all’interno della piazza. Associare la Serie A alla propria squadra del cuore, è un qualcosa che fa letteralmente sobbalzare il tifoso dalla sedia e lo proietta in una dimensione nuova, quantomeno per ciò che si evince dalla storia recente del club di via della Bardesca. Se si parte da questo presupposto diventa tutto più chiaro.

Allo stato attuale il club ha portato a compimento tre operazioni in entrata, tra cui l’ingaggio di due under 21. Un bottino inferiore alle attese, evocando il passaggio della lettera più gustoso ed interessante: “A fine di lottare nell’anno calcistico 2022/23 per portare la Ternana in Serie A”. Le fibrillazioni dunque sono dettate da tutto ciò: aspettative piuttosto alte non corroborate da una campagna acquisti, o meglio rafforzamento, in fase di stallo.

Ad oltre un mese dalla chiusura delle operazioni è necessario dunque fare una riflessione. Di tempo a disposizione ci sarebbe eccome per completare l’organico e consentire allo staff tecnico di poter lavorare verso un campionato ‘da protagonisti’ senza mai menzionare la salvezza (lettera di intenti docet). Tuttavia occorre fare delle osservazioni di merito. In primo luogo, rispetto alle precedenti sessioni di mercato, si giocheranno tre partite di campionato che anticiperanno la chiusura.

Inoltre, come già è stato appurato lo scorso anno, consentire ad un calciatore di poter fare la preparazione o comunque avere più tempo a disposizione di ambientamento nella nuova squadra di appartenenza, apporta dei benefici enormi. Senza dimenticare la questione ‘under’ molto appetiti in categoria, soprattutto gli under 21 convocabili italiani, risorsa fondamentale anche per attingere alla mutualità cadetta. Insomma appare necessaria quanto urgente un’accelerazione sul mercato per poter vivere una stagione da ricordare.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by