Ternana, la sconfitta di Coppa Italia ed i segnali per il mercato: lo scenario

Ternana, la sconfitta di Coppa Italia ed i segnali per il mercato: lo scenario

Una sconfitta di misura quella maturata dalla Ternana, sul terreno di Ferrara. I rossoverdi, dopo aver subito due reti dalla Cremonese, in Coppa Italia, sono riusciti a rimontare fino al 2-2, prima di subire il 3-2 definitivo appena dopo aver gioito per la prodezza di capitan Palumbo. Anche dalla gara del Mazza sono emersi alcuni segnali per il mercato.

Rispetto al roster dello scorso campionato nell’undici titolare figurava una sola novità: Francesco Di Tacchio il cui apporto, alla lunga, sarà sicuramente determinante per le dinamiche della mediana. In difesa la compagine rossoverde ha denotato alcune incertezze, manifestatesi anche lo scorso anno. Ingenuità poi pagate a caro prezzo le quali, in campionato, equivalgono a punti lasciati per strada. In difesa c’è da salvare solo la prestazione di Marco Capuano con focus sulla fascia destra dove Luca Ghiringhelli è apparso in difficoltà, soprattutto nelle chiusure difensive.

L’alternativa all’ex Cittadella è rappresentata da capitan Defendi al quale, anche per questioni anagrafiche, non è possibile chiedere un campionato ai massimi livelli. Infine l’opzione Salim Diakite che potrebbe essere riproposto da terzino, sebbene il rendimento migliore lo abbia offerto da centrale. La riflessione va fatta su un cursore destro da acquistare, segnale di mercato ereditato dalla stagione pregressa.

Sulla mediana si attende l’ufficialità di Coulibaly che, come è noto, non dovrebbe essere pronto per le primissime giornate di campionato. Il ragazzo potrà sicuramente aiutare ad aumentare i centimetri e lo spessore del reparto nevralgico anche ieri, per alcuni tratti, in grande difficoltà nel contenere la fantasia e la vivacità di Zanimacchia. Le alternative non mancano con Proietti ed Agazzi che diventeranno le prime alternative di reparto.

Infine per il reparto d’attacco i segnali sono contrastanti. Al netto del recupero di Falletti e dell’ingresso di Capanni che ha mostrato buonissimi numeri, mancano le alternative a Partipilo e Pettinari. Il primo gol ufficiale di Rovaglia può caricare positivamente il ragazzo mentre appare sempre più lontana la permanenza di Ferrante che dovrà essere, eventualmente, sostituito. Senza dimenticare il nodo portiere, da sciogliere entro la chiusura delle operazioni. Insomma delle valutazioni da fare ci sono e forse, la sconfitta di Coppa Italia, può aiutare in tal senso.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by