Sangemini, Fabrizio Bonifazi: “Creare spirito di appartenenza e professionalità”

Sangemini, Fabrizio Bonifazi: “Creare spirito di appartenenza e professionalità”

Una nuova esperienza professionale per Fabrizio Bonifazi. Dopo aver militato nel settore giovanile della Narnese, ricoprendo l’incarico di allenatore, dallo scorso 1 luglio è stato annunciato come Direttore sportivo del Sangemini, formazione ben si è contraddistinta nel torneo di Prima categoria. Una nuova sfida per il dirigente rossoblù che può contare su una solida organizzazione societaria ed il rapporto di fiducia e stima che lo lega a mister Frabotta: “Sono arrivato ad inizio della stagione corrente” racconta alla nostra redazione di www.calcioternano.it. “Con Fabrizio e la dirigenza abbiamo concordato di creare una professionalità, a livello collettivo, a prescindere dalla categoria di appartenenza. Ci siamo orientati su giocatori che la potessero garantire naturalmente ponendo il lavoro in cima alle priorità di ognuno. Tuttavia è altrettanto importante garantire continuità negli allenamenti”.

Il Direttore sportivo spiega: “Ci piaceva indirizzarci su una squadra abbastanza giovane. Soprattutto ci siamo orientati su risorse del paese, per garantire quello spirito di appartenenza del territorio che sicuramente aiuta. Ragazzi cresciuti insieme, come testimoniano i sei calciatori i quali hanno fatto a Sangemini il settore giovanile. Abbiamo iniziato l’8 agosto e siamo contenti del lavoro svolto dallo staff. La rosa al completo non ce l’abbiamo ancora avuta. Tuttavia si tratta di assenze fisiologiche e saltuarie, dettate dal periodo. Disporre di una compagine Juniores consente di poter attingere anche da quel bacino senza contare che, il debutto di Coppa, è stato affrontato con una linea difensiva composta da giovani compresi tra classe 2000 e 2005”.

Il nuovo ruolo: “Per ora lo sto vivendo con incredibile entusiasmo. Una esperienza che mi sta piacendo e gratificando. La prova del nove comunque deve ancora arrivare, quando inizieremo a fare sul serio con il campionato. Sono stato allenatore delle giovanili per tanti anni. Pertanto dai classe 1991 ai 2004 o li ho allenati o ci ho giocato contro. Avendo lavorando a Narni ho avuto l’opportunità di avvicinarmi alla figura del dirigente poiché mi è spesso capitato di dispensare piccoli consigli anche ad altri colleghi allenatori e calciatori. Di sicuro poi il grande rapporto che mi lega al mister è stato un punto determinante. Ho parlato con il presidente e la sintonia è stata immediata”.

Obiettivi e scenari: “Come da incarico ufficiale mi occupo di prima squadra e Juniores. Tuttavia con Franco Campi, responsabile del settore giovanile, sussistono collaborazione e sintonia. Seguirò anche gli Allievi non tanto per incarico ma come idea e cercare di dare continuità al progetto. Vogliamo migliorare ciò che è stato fatto lo scorso anno, evitando le vicissitudini pregresse, rispetto a qualche abbandono inaspettato. L’aspetto preponderante è sicuramente lavorare con i ragazzi del territorio”. Il pensiero finale di Fabrizio Bonifazi: “Sangemini è una realtà con grandi potenzialità. Ci sono dirigenti molto presenti e l’ambiente è giusto per fare bene”.

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by