Spezia-Ternana, le pagelle: Capuano sfortuna protagonista, Favasuli spreca il possibile k.o.

Spezia-Ternana, le pagelle: Capuano sfortuna protagonista, Favasuli spreca il possibile k.o.

I voti ai calciatori rossoverdi al termine di Spezia-Ternana.

Iannarilli 5,5: Impegnato solo nel finale, all'ottantesimo interviene su un colpo di testa di P. Esposito dove è bravo a mandare sopra la traversa, respinge invece in modo corto la conclusione di Verde che porta al pareggio avversario.

Diakite 6,5: Molto bravo nelle chiusure difensive, in particolare in una su Kouda nel primo tempo quando evita che il trequartista avversario vada in porta. È però colpevole in occasione della rete dello Spezia quando un suo mancato rinvio porta al gol dei liguri, tuttavia rimedia splendidamente realizzando di testa da calcio d'angolo il gol che porta le Fere sul 2-1.

Capuano 6: Buona prova difensiva per l'ex Cagliari che contiene bene con esperienza P. Esposito gli altri attaccanti avversari, ciò fino al novantesimo, quando diventa lo sfortunato protagonista dell'autogol che porta poi al pareggio della Spezia.

Lucchesi 6: Nella retroguardia rossoverde è il difensore più propositivo, che gioca più alto e spesso nel primo tempo l'inizio dell'azione passa dai suoi piedi, tuttavia regala il corner del pareggio avversario e rispetto alle ultime prestazioni in qualche occasione è meno preciso, rimane comunque una bella scoperta il suo innesto tra i titolari.

Casasola 6,5: Seconda rete con la Ternana per l'argentino, che segna un gol fotocopia di quello realizzato contro il Sudtirol sempre da calcio d'angolo. Propositivo in fase offensiva, soffre un po' Reca e le incursioni di Kouda difensivamente, nella ripresa viene ammonito e per evitare l'espulsione viene sostituito.

dal27'st Favasuli 5: Entra in gara con un buon piglio ma pesa su di lui l'enorme occasione sprecata a pochi minuti dalla fine quando poteva chiudere il match e invece spara sulle gambe del portiere avversario il gol del possibile 3-1.

Labojko 5,5: Inizia la partita con quattro passaggi sbagliati consecutivamente, poi con il passare dei minuti realizza una prestazione in crescendo con un paio di bei palloni recuperati, anche se non riesce mai a prendere in mano le Fere in fase d'impostazione.

dal 27'st Luperini 6: Entra per mettere più fisicità in campo nella resistenza finale, e anche lui ha una buona chance nel finale di testa.

Pyyhtia 5: Prova non buona per il finlandese, in seria difficoltà nella mediana rossoverde a due, sbaglia anche lui molti palloni e non è particolarmente utile in interdizione, Breda si accorge delle difficoltà dell'ex Bologna che infatti è il primo ad essere sostituito delle Fere.

dal 15'st de Boer 6,5: Mezz'ora in campo per l'olandese, che gioca una prova ordinata senza sbavature.

Corrado 5,5: Gioca abbastanza alto il terzino rossoverde, sia nel pressing che nelle ripartenze, ma troppo spesso sbaglia la scelta nell'ultimo passaggio. Nella ripresa arretra di un po' di metri e non incide più sulla gara venendo sostituito.

dal 31'st Celli 5,5: Si perde completamente la marcatura di Moro in occasione del gol del pareggio avversario.

Falletti 6,5: Il capitano delle Fere torna nel ruolo di trequartista puro e si vede nettamente che è la sua posizione preferita. Tocca tantissimi palloni e calcia molto spesso in porta, in un paio di occasioni sfiorando il palo. Sbaglia anche alcuni passaggi, però da davvero tutto, realizza i due assist da calcio d'angolo e nel finale serve a Favasuli il pallone che poteva chiudere il match.

Favilli 6,5: Buona prova per l'attaccante rossoverde, dopo i match difficili contro Modena e Venezia l'ex Genoa gioca un buon match indietreggiando di qualche metro il baricentro ma mostrandosi molto utile per la manovra offensiva rossoverde. Gli manca però ancora il gol e questo è un serio problema per i rossoverdi e si vede quanto ciò pesi anche sullo stesso giocatore.

Raimondo 6: Pochi palloni giocabili per il giovane attaccante rossoverde, che non riesce mai ad andare al tiro. È bravo però in un paio di occasioni quando realizza un bel tacco che manda in porta Faletti e quando si guadagna il calcio d'angolo da cui arriva il gol di Diakitè.

dal 27'st Viviani 6,5: Come per de Boer il suo innesto aggiunge qualità ed equilibrio alla mediana delle Fere.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by