Lecco-Ternana 2-3, le pagelle: Raimondo bomber da trasferta, Luperini e Favasuli cambiano il match

Lecco-Ternana 2-3, le pagelle: Raimondo bomber da trasferta, Luperini e Favasuli cambiano il match

Al termine di Lecco-Ternana i voti ai calciatori rossoverdi:

Iannarilli 7,5: Il migliore dei rossoverdi nel primo tempo, è grazie a lui se la Ternana resta in partita con numerosi interventi decisivi del numero uno delle Fere: dal primo su Lepore intorno al quarto d'ora, alle uscite sul finale di prima frazione di gioco, quando sembrava ormai una sfida a due tra il Lecco e il portiere di Alatri. Molto meno impegnato nella ripresa, fino a quando compie un miracolo su un tiro di Buso deviato in pieno recupero. Grande prova dell'estremo difensore rossoverde

Mantovani 5,5: Torna titolare dopo un mese e mezzo ma non sfrutta al meglio questa chance, con la difesa delle Fere nella prima frazione di gioco in completa balia degli avversari. Perde completamente Buso in occasione del secondo gol avversario. Cresce nel secondo tempo quando rimane sempre attento e preciso negli attacchi finali degli avversari.

Sorensen 5,5: Il primo tempo è la peggiore frazione di gioco del difensore danese in rossoverde, completamente fuori giri da inizio match. Ha responsabilità su entrambi i gol subiti, dove cerca avventate uscite alte senza successo, e soffre tantissimo Novakovich che vince tutti le sfide contro di lui. Nella ripresa però riesce a prendere le misure sull'americano e vince diversi contrasti aerei.

Lucchesi 6,5: Tutta la difesa delle Fere nel primo tempo è in completa confusione e nemmeno il giovane mancino della Fiorentina riesce a metterci una mezza, ma è l'unico che prova anche delle sortite offensive per aiutare la manovra. Crescono soprattutto nella ripresa nell'ottima intesa con Favasuli e nell'arrembaggio finale avversario compie un paio di importanti salvataggi.

Casasola 6,5: Sembra fin dall'inizio tra i pochi a suo agio in un match fatto soprattutto di sfide fisiche e soprattutto nel secondo tempo è quasi sempre nella trequarti avversaria aiutando le Fere ad alzare il proprio baricentro.

Labojko 5,5: Inizia bene il match con un paio di buoni lanci e recuperi palla nei primi minuti, poi dall'azione del gol in poi va in completa crisi con il centrocampo rossoverde che sembra inesistente nel primo tempo.

dal 15'st: de Boer 5: La sua entrata in campo aggiunge qualità alla mediana rossoverde con la manovra delle Fere che con l'olandese in regia diventa più fluida. Vanifica tutto però con l'ingenua espulsione per proteste nel finale, lasciando la Ternana in dieci in un finale di gara delicatissimo.

Pyyhtia 5: Dopo una buona prestazione nella ripresa del match contro la Feralpisalò il finlandese ha una nuova chance da titolare che non riesce a sfruttare al meglio nel brutto primo tempo delle Fere. Il centrocampista di proprietà del Bologna perde diversi contrasti e soprattutto sbaglia quasi sempre le scelte quando ha la palla tra i piedi, non entrando mai in partita.

dal 1'st: Luperini 7,5: L'ex Palermo diventa la mina vagante del secondo tempo delle Fere, con i suoi inserimenti manda in crisi la difesa lombarda realizzando la rete del 3-2 e con anche due reti annullate per fuorigioco (continua per lui la sfortuna nelle reti annullate come nell'episodio di Como). Può essere anche lui un'arma importante per la Ternana di Breda.

Corrado 5,5: Prova a riscattarsi dopo diverse prove opache, per lui tanta corsa, ma è troppo impreciso in tantissime occasioni. Non manca la spinta sulla fascia mancina nel primo tempo, tuttavia ogni cross è facile preda del portiere avversario e cosi non riesce mai ad essere incisivo.

dal 1'st: Favasuli 7: Ancora una volta il giovane della Fiorentina entra a fine primo tempo e di nuovo cambia l'inerzia della gara a favore delle Fere. Ogni suo dribbling nella ripresa è vincente e manda in crisi Lepore e compagni con le sue numerose accelerazioni.

Falletti 6: Match sicuramente non facile per il capitano delle Fere per condizioni del campo e tipologia di gioco degli avversari. Nella prima frazione di gioco tocca meno palloni del solito e viene sempre fermato dai duri marcatori avversari, mostrando anche un po' di nervosismo. Come tutta la squadra cresce nella ripresa dove spesso guida le azioni  rossoverdi.

Raimondo 8: Altro prova sensazionale per il giovane attaccante rossoverde, che come a Cosenza con una doppietta porta le Fere verso tre punti fondamentali. La prima rete è di una bellezza unica, una girata spalle alla porta che termina sotto l'incrocio e da vita ai rossoverdi verso la rimonta, il secondo gol come sempre da bomber vero che non sbaglia mai nell'uno contro uno contro i portieri avversari. Arriva cosi a sei marcature in stagione, tutte segnate in trasferta, e dimostra sempre di più che la Ternana ha un vero gioiellino con la maglia numero nove sulle spalle.

dal 30'st Dionisi 6: Con la sua esperienza aiuta le Fere nel finale.

Distefano 6,5: Come sempre prova a esser il più imprevedibile del duo offensivo della Ternana. Nel primo tempo ha tra i piedi le uniche azioni da gol rossoverdi ma non riesce a trovare la rete, nella ripresa invece è decisivo con l'assist per Raimondo per il 2-2. Prestazione buona con tanta corsa e un'intesa con il compagno di reparto Raimondo che cresce sempre di più.

dal 44'st Marginean: SV

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by