Ternana-Spezia 1-1, le pagelle: i giovani Amatucci e Distefano i migliori

Ternana-Spezia 1-1, le pagelle: i giovani Amatucci e Distefano i migliori

I voti ai calciatori rossoverdi al termine di Ternana-Spezia:

Iannarilli 6,5: Impegnato subito due volte nei primi minuti di gioco salva la porta rossoverde in due pericolose occasioni. Compie poi una bella parata al secondo minuto della ripresa su un tiro al limite dell'area di Falcinelli e un grande intervento anche sulla punizione di S. Esposito a metà ripresa. Purtroppo la rete finale nasce da un suo rinvio sbagliato, che da l'ultima chance della partita allo Spezia sfruttata da Di Serio.

Sgarbi 6: Prestazione precisa in fase di contenimento per l'ex Cosenza, che mette anche lo zampino nel gol delle Fere sfiorando il pallone che arriva poi a Distefano.

Capuano 6: Prova di precisione per il capitano delle Fere, che gestisce al meglio prima Falcinelli e poi P. Esposito senza correre mai particolare rischi, fino all'ultimo secondo di gioco, quando non riesce ad allontanare il pallone dall'area rossoverde.

Lucchesi 6,5: Buona prova dopo le difficoltà contro il Como, in particolare controlla senza problemi Verdi ed è anche molto propositivo in fase d'impostazione, con spesso l'azione rossoverde che parte dai suoi piedi, bello in particolare il lancio che manda in porta Distefano poco prima della sostituzione.

dal 33' st Dalle Mura: SV

Casasola 6: Esce alla distanza dopo un po' di imprecisioni nel primo tempo, è maggiore incisivo nella ripresa anche se non trova mai giocate decisive.

Amatucci 7: Esordio da titolare in maglia rossoverde con un'ottima prova per il giovane in prestito dalla Fiorentina, si piazza come vertice basso del centrocampo in cabina di regia e tocca molti palloni, con un'alta percentuale di precisione nei passaggi. Prova a giocare in verticale e e trova un ottimo filtrante in occasione del rigore guadagnato da Raimondo e poi sbagliato da Pereiro, entra poi anche nell'azione del gol di Distefano.

Pyyhtia 5,5: Altra partita incolore per il finlandese, che non da mai la sensazione di imporsi nella mediana, nonostante l'importante fisico che spesso potrebbe tornare molto utile.

Carboni 5,5: Prova un po' meno positiva in fase offensiva rispetto alle ultime due per l'ex Monza, che rimane più basso, giocando soprattutto una partita di contenimento.

Luperini 6: Tra i più attivi delle Fere nel primo tempo, tanta corsa ma poca precisione e soprattutto un po' di nervosismo, che sommato al cartellino giallo preso nei primi minuti porta al cambio all'intervallo.

dal 1'st de Boer 6: Parte un po' a sorpresa dalla panchina il centrocampista olandese, ma anche quando subentra nella ripresa inizialmente non riesce a incidere e sbaglia più palloni del solito. Entra poi sia nel gol di Distefano, piazzando il cross che porta alla rete, ma anche nell'azione della rete del pareggio ligure venendo sovrastato da un'avversario senza riuscire ad allontanare il pallone.

Pereiro 5: Giornata nera per il fantasista uruguagio, se la partita contro il Cittadella aveva fatto sognare i tifosi rossoverdi, il rigore sbagliato e la prova opaca contro lo Spezia mette in crisi tutto l'ambiente rossoverde per le grandi speranze che aveva riposto nell'ex giocatore del Cagliari.

dal 20'st Distefano 7: Entra bene dando velocità all'attacco rossoverde, su ottimo lancio di Lucchesi va subito vicino al goal non riuscendo però nell'uno contro uno a superare il portiere avversario. Ha poi il merito di trovare la rete del vantaggio delle Fere, trovandosi sul secondo palo e finalizzando perfettamente il gol che ha dato l'illusione alla Ternana di portare a casa tre punti che sarebbero stati fondamentali.

Raimondo 6,5: Di nuova una prova di lotta e sacrificio per il giovane del Bologna, in particolare nel primo tempo dove gioca molto isolato e prova con difficoltà a tenere alto qualche pallone. Nella ripresa ha qualche spazio in più e lo sfrutta guadagnandosi il calcio di rigore e poi poco dopo sparando un potente sinistro parato da Zoet. Non riesce ancora a trovare il gol casalingo, poteva forse farlo con il rigore che si era guadagnato che ha insistito molto di battere, prima che la scelta dalla panchina cadesse su Pereiro.

dal 40'st Dionisi: SV

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by