Ternana, una squadra a trazione anteriore: dal 4-3-2-1 si può passare al 4-2-3-1

Ternana, una squadra a trazione anteriore: dal 4-3-2-1 si può passare al 4-2-3-1

Il prossimo sistema di gioco della Ternana sarà il 4-3-2-1. Cristiano Lucarelli, nella conferenza stampa di fine stagione, ha parlato anche di moduli e soprattutto di quello che la squadra rossoverde adotterà dall’inizio del prossimo campionato di Serie B. Lo schieramento, rinominato ad “albero di Natale”, prevede un regista al centro del campo, ai suoi lati due incontristi, in avanti due trequartisti ed una punta. Questo, secondo l’allenatore livornese, sarebbe il modulo più adatto a far esaltare le caratteristiche offensive di Falletti e Partipilo.

I due però, avendo una spiccata propensione all’attacco, dovranno essere bravi a fare la doppia fase e quindi aiutare i compagni nel ripiegamento. Analizzando la costruzione della manovra offensiva dallo schieramento di partenza, cioè il 4-3-2-1, si evince come si può passare facilmente al 4-2-3-1. Falletti – tendendo di più a giocare nella parte destra del campo – mentre Partipilo – in quella sinistra – permetterebbero a Palumbo di inserirsi per vie centrali, fungendo da trequartista, e pronto a sfruttare i tiri da fuori o passaggi in verticale. Una soluzione praticabile e funzionale per il gioco di Cristiano Lucarelli.

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by